Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Svizzera: vendevano pellicce di gatto, denunciati due commercianti

Svizzera: vendevano pellicce di gatto, denunciati due commercianti

Secondo TicinoOnline e l’organizzazione SOS Chat Noiraigue, il commercio di pellicce di gatto sarebbe molto diffuso. Si tratta di un’affermazione vera, soprattutto quando i capi in questione arrivano dall’Asia.

Soltanto che stavolta non si parla dell’Asia, ma della Svizzera.

Nella cittadina di Neuchâtel, l’associazione ha svolto un’indagine fingendosi acquirente di pellicce di gatto presso sei rivenditori diversi e scoprendo che almeno otto società sono in grado di fornire i prodotti.

Il costo? Settanta franchi l’uno.

L’attivista Tomi Tomek di SOS Chat Noicaraigue ha dichiarato: “Quando ho ricevuto una pelliccia di gatto con tanto di orecchie, zampe, baffi e coda ero allibita e allo stesso tempo inorridita”.

A quanto pare, gli animali non sarebbero allevati per la loro pelle ma recuperati già morti dopo incidenti stradali o malattie. Tuttavia, in alcune delle pellicce si vedrebbero “fori di proiettile”.

Il risultato dell’investigazione condotta dalle due associazioni è una denuncia alla Procura di Neuchâtel per due commercianti e la possibilità di denunciare una terza persona.

Probabilmente tutto si concluderà con una multa.

Nella foto: le pelli di gatto (fonte TIO.ch).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com