Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Iran, il mistero della scimmia nello spazio: quella tornata non sembra quella partita

Iran, il mistero della scimmia nello spazio: quella tornata non sembra quella partita

Emergono i primi dubbi sull’esito dell’ultima missione spaziale iraniana. Quella, ossia, che ha visto il coinvolgimento (suo malgrado) di una piccola scimmia, immobilizzata e lanciata a bordo della capsula Pischgam.

A creare mormorii sono le foto scattate alla scimmia prima della partenza e dopo l’atterraggio che, secondo il Ministero della Difesa iraniano, si è concluso con un successo e con il “recupero dell’animale, intatto”: si tratterebbe infatti di due esemplari diversi.

L’immagine pubblica dall’agenzia di stampa ufficiale iraniana prima del lancio mostrava infatti una scimmietta con una particolare “voglia” sopra il sopracciglio destro. Voglia che, magicamente, sembra essere scomparsa nelle foto che ritraggono l’animale al termine della missione spaziale, ossia durante la conferenza stampa ufficiale per mostrarne alla stampa le presunte ottime condizioni di salute.

Le ipotesi che si fanno strada sulla rete, ora, sono diverse. Se da una parte c’è chi ritiene che il lancio non sia mai avvenuto, dall’altra qualcuno mormora che la scimmietta potrebbe semplicemente non essere sopravvissuta. Ci sono poi coloro che ritengono che Pischgam sia sì stato lanciato, ma senza equipaggio.

Yariv Bash, titolare dell’organizzazione non profit Space Israel: “Le immagini della scimmia al ritorno sembrano molto diverse da quelle filmate prima della partenza del vettore. Questo vuol dire che la scimmietta che è partita è morta di attacco di cuore dopo il lancio o che l’esperimento non è andato tanto bene”.

Conferma le tesi anche Michael Elleman dell’International Institute for Strategic Studies: “Non c’è alcuna conferma indipendente esterna all’Iran che il lancio abbia avuto luogo, né che la navetta ospitasse una scimmia, né tantomeno che la scimmia sia sopravvissuta”.

Foto: le immagini della scimmietta prima, durante e dopo il lancio (fonte Telegraph).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Rimane solo una cosa estremamente chiara:
    L’inutilità di certe idiozie colossali e l’immane stupidità di colore che, ahimè, dovrebbero essere al servizio della Scienza, ma sono invece asserviti alla malvagità e al crimine!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com