Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / ENPA: cominciamo a tagliare i fondi ai circhi condannati per maltrattamento

ENPA: cominciamo a tagliare i fondi ai circhi condannati per maltrattamento

“In attesa che sia emanato un vero e proprio divieto di impiego degli animali nelle attività circensi è fondamentale concedere i finanziamenti pubblici solo ed esclusivamente ai circhi che, oltre a non avere commesso violazioni ai danni della tutela e del benessere degli animali, adottino ogni cura e riguardo nei loro confronti. E’ quanto chiede l’Enpa al Ministero per i Beni Culturali.

«La legislazione vigente – spiega l’Enpa – proibisce l’erogazione di qualsiasi sostegno economico in caso di maltrattamento e/o di acquisizione e impiego di animali appartenenti a specie protette ed esotiche. Quindi, prima che si proceda con la concessione dei finanziamenti ex Fus, è necessario verificare che il soggetto richiedente possegga i requisiti previsti dalle norme».

Pertanto, l’insegna circense che vuole accedere ai contributi deve dimostrare che né il soggetto richiedente né eventuali collaboratori siano incorsi in condanne (civili, penali o amministrative) per reati, infrazioni, negligenze, violazioni afferenti il maltrattamento gli animali, ma deve anche indicare i soggetti preposti alla loro assistenza e le modalità con cui gli animali stessi vengono curati e alimentati, nonché le attività che essi compiono.

«E’ fondamentale – prosegue la Protezione Animali – che nella domanda di accesso ai finanziamento sia fatta menzione delle certificazioni Cites e di ogni altra certificazione relativa ad ogni singolo animale riferito alla struttura circense. Tale “documento”, rilasciato da un’autorità veterinaria pubblica, dovrà indicare per ogni animale, le caratteristiche, le esigenze, le problematiche e quant’altro possa servire per la sua cura».

Naturalmente, le autorità pubbliche devono verificare il rispetto delle indicazioni previste dal documento della Commissione Scientifica Cites “Linee guida per il mantenimento degli animali nei circhi e nelle mostre itineranti” e delle normative previste dalla legge 150/92 relativa alla sicurezza e al pericolo per la salute e l’incolumità pubblica delle specie utilizzate negli spettacoli circensi”.

Comunicato Stampa ENPA, 28 gennaio 2013.

Foto: repertorio (fonte FtCarsonPAO-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com