Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [VIDEO] I delfini in gruppo per tenere a galla il loro compagno morente

[VIDEO] I delfini in gruppo per tenere a galla il loro compagno morente

Si conosce molto dell’intelligenza, dell’empatia e della sensibilità dei delfini, così come è nota la complessa struttura sociale e familiare che li guida.

Ma osservare un intero gruppo di questi mammiferi marini stringersi l’uno contro l’altro nel tentativo di tenere a galla un loro compagno morente non può non impressionare, se non persino commuovere.

Il video è stato girato in Corea del Sud dall’Istituto di Ricerca sui Cetacei di Ulsan.

Nelle riprese, che riproponiamo in chiusura di articolo, è possibile notare una dozzina circa di delfini che cercano di tenere a galla un loro compagno in gravi condizioni. Gli animali si alternano nel sostegno, come esseri umani che trasportano a braccia un amico ferito, in una danza complessa e molto ben organizzata.

Sfortunatamente, il loro compagno scompare infine tra i flutti, senza più vita.

Secondo la professoressa Karen McComb dell’Università del Sussex, queste immagini sarebbero l’ennesima testimonianza dell’empatia dei delfini, perfettamente in grado di comprendere il malessere e il dolore altrui e del loro desiderio di aiutare un esemplare in difficoltà, spesso a prescindere dalla sua specie.

“Ha senso che animali così incredibilmente intelligenti e sociali siano capaci di supportare una creatura ferita”.

Già in passato erano state pubblicate immagini di madri delfino che cercavano di tenere a galla i loro cuccioli morenti, ma mai era giunta una testimonianza video così precisa in merito alla mobilitazione di massa in soccorso di un compagno e nonostante il video sia datato 2008, rappresenta ancora oggi un documento di eccezionale importanza.

Si ritiene anche che i delfini abbiano comprensione della morte e che, in qualche modo, “piangano” i loro morti e li celebrino nel tentativo di elaborare il lutto, toccando e accarezzando i loro corpi senza vita prima di lasciarli finalmente affondare.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com