Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / [EMERGENZA] Dolce, pitbull con gli occhi bruciati, ha bisogno del nostro aiuto

[EMERGENZA] Dolce, pitbull con gli occhi bruciati, ha bisogno del nostro aiuto

Quella di Dolce non è una bella storia, ma potrebbe risolversi positivamente con l’aiuto di tutti noi.

Questo incrocio pitbull di soli tre anni di vita è stato portato in salvo dall’associazione animalista marocchina Ahpae Dar Bouzza due anni fa. Sequestrata da un allevamento abusivo, la cagnolina era la vittima preferita di un proprietario crudele che le aveva bruciato gli occhi nel tentativo di controllarla meglio.

Dolce viveva in una gabbia di un metro per due, privata del benché minimo contatto con chiunque, nutrita solo di tanto in tanto e con alimenti inadeguati.

L’associazione dovette pagare e chiedere il coinvolgimento della Polizia marocchina per portarla in salvo.

Dolce è cieca.

È ricoverata da circa due anni al rifugio Ahpae Dar Bouzza di Casablanca, e da due anni i volontari si prendono cura di lei con amore e dedizione.

Nonostante le violenze subite, Dolce è rimasta una cagnolina estremamente docile con le persone ed equilibrata con gli altri cani. Il suo nome non è un caso.

Il rifugio Ahpae Dar Bouzza di Casablanca, gestito dall’associazione omonima e dai suoi volontari, è una struttura no kill che si occupa di recuperare e far adottare i randagi (cani e gatti) che vivono sulle strade di Casablanca.

Raccoglie gli animali feriti e malati che nessuno vuole e li tutela, li cura con l’obiettivo finale di trovar loro una casa per sempre.

Ahpae Dar Bouzza di Casablanca vive solamente di donazioni e non è in alcun modo sovvenzionato a livello governativo, poiché il problema dei diritti animali non è tenuto in particolare considerazione in Marocco.

Il problema di Dolce, ora, si chiama Breed Specific Legislation – ossia quella legge che discrimina i molossi in base al loro aspetto e li bolla come cani pericolosi, da sopprimere. La BSL è quella stessa legge che ha ucciso Lennox, Wicca, Otis, Red, Fudge, Bear, Koda e tanti, troppi altri cani di cui abbiamo parlato in questi mesi.

La Breed Specific Legislation presto sarà effettiva in Marocco e prevederà l’eutanasia dei cani considerati appartenenti a razze pericolose entro quattro settimane dal loro ingresso nei rifugi, in un tentativo idiota e tendenzioso di “prevenire i danni agli esseri umani da parte dei cani pericolosi”.

Proprio in funzione dell’approvazione di questa legge “bestiale” l’adozione di Dolce si è fatta urgente. Qualche tempo fa, un’adottante greca aveva dato la sua disponibilità a prendersi in carico la cagnolina, ma aveva infine ritrattato la sua intenzione nel timore che Dolce non riuscisse a superare indenne il viaggio.

Ora, Dolce ha un’adottante italiana che però non può in alcun modo prendersi in carico da sola di tutte le spese per trasferire il cane nel nostro Paese.

La buona notizia è che la signora greca che aveva inizialmente dato la sua disponibilità ha già pagato per molte delle formalità e delle cure del cane.

La cattiva notizia è che, tra viaggio, autorizzazioni, documentazione, gabbia e ciotole adeguate per il volo e analisi, per Dolce restano da raccogliere esattamente 966,63 euro.

Quando la BSL passerà in Marocco Dolce verrà uccisa senza se e senza ma, e molto in fretta.

Riteniamo che un cane che è già stato vittima di tanta violenza non meriti in alcun modo una fine del genere.

Per questa ragione chiediamo a tutti di contribuire, anche con poco, facendo una donazione al rifugio Ahpae Dar Bouzza di Casablanca – qualunque soldo in più dovesse essere raccolto verrà utilizzato per la cura degli altri animali presenti nella struttura.

Potete fare la vostra donazione a questo link. Noi lo abbiamo già fatto.

Permettiamo a Dolce di venire in Italia. Permettiamole di avere, finalmente, una vita diversa.

Su Facebook è stato creato un evento attraverso il quale seguire passo passo questa vicenda: lo trovate qui.

AGGIORNAMENTO 11 FEBBRAIO 2013: I FONDI PER PORTARE IN ITALIA DOLCE SONO STATI RACCOLTI! GRAZIE A TUTTI!

Nella foto: Dolce.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. amante degli animali

    sempre e solo dei grossi bastardi !!!!ma che si bruciassero le palleeeeee se ce l’anno

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com