Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Vergogna in UK: torture bestiali sui cavalli al mattatoio

[VIDEO] Vergogna in UK: torture bestiali sui cavalli al mattatoio

La Food Standards Agency e la RSPCA hanno formalmente iniziato un’indagine relativamente alle oscene immagini di tortura girate all’interno di un mattatoio inglese.

Le riprese, che riportiamo in chiusura di articolo e la cui visione comunque sconsigliamo ai lettori più sensibili, mostrerebbero altresì procedure di macellazione considerate illegali dagli standard europei.

Nel momento in cui scriviamo questo articolo, due macellai impiegati presso la struttura si sono visti ritirare le licenze.

Il video è stato girato al mattatoio Red Lion di Nantwich, nel Cheshire, nell’ambito di una investigazione sotto copertura durata otto settimane e portata a termine dall’Hillside Animal Sanctuary.

Quanto scoperto dall’investigazione getta benzina sul fuoco relativamente alle notizie di carne di cavallo negli hamburger inglese resa nota soltanto qualche giorno fa: alcune tra le più importanti catene di supermercati della nazione, come ad esempio Tesco, avrebbero infatti spacciato hamburger di cavallo per carne di manzo.

Nelle stomachevoli riprese rese note dall’Hillside Animal Sanctuary i macellai vengono colti in flagrante mentre prendono i cavalli a bastonate e mentre li spingono all’interno dei box con ferri incandescenti. Alcuni animali vengono chiusi a coppie in box che dovrebbero contenerne uno soltanto, e storditi assieme.

Secondo il Welfare of Animal Regulations del 1995 i cavalli non possono essere macellati sotto gli occhi dei loro simili per l’immenso stress che questo provoca.

Il veterinario capo della Food Standard Agency inglese, Craig Kirby, ha commentato: “Sono rimasto scioccato da quello che ho visto, tant’è che ci siamo mossi immediatamente per prendere provvedimenti nei confronti di chi era coinvolto in modo che non potesse continuare a macellare animali. La FSA prende molto seriamente il problema del benessere animale e continueremo ad investigare  e ad agire quando vedremo situazioni come queste”.

La fondatrice di Hillside Animal Sanctuary, che ha portato a termine l’investigazione, ha definito le condizioni al mattatoio “fortemente traumatiche” e “orripilanti”.

Un portavoce della Protezione Animali inglese ha dichiarato: “Le riprese sono scioccanti da guardare. Con le regolazioni del Welfare of Animals in mente, siamo  preoccupati per i cavalli che vengono chiusi nei box di stordimento insieme invece che individualmente, come vorrebbe la legge. Siamo anche preoccupati per gli animali che ci sembrano feriti. Abbiamo richiesto una copia delle riprese non diffuse per investigare ulteriormente”.

Il mattatoio Red Lion si è limitato a dichiarare ufficialmente di tenere in grande considerazione il benessere degli animali che macella e che quanto accaduto non è la norma, ma un caso isolato. Ha infine aggiunto che verranno presi “procedimenti disciplinari” nei confronti dei macellai coinvolti nelle violenze: “Siamo d’accordo che i cavalli dovrebbero essere isolati quando entrano nei box di stordimento, tuttavia piccoli cavalli e pony che hanno trascorso anni insieme sono difficili da separare, gli amanti dei cavalli lo capiranno. La nostra opinione è che debbano essere tenuti insieme per ridurre lo stress”.

Red Lion ha infine sostenuto di non fare parte in alcun modo dello scandalo della carne di cavallo nei presunti hamburger di manzo.

Foto: un cavallo si risveglia, appeso, dopo essere stato “stordito” e poco prima di essere sgozzato (fonte Digital Kaos).

Di seguito, il video (attenzione: contiene immagini forti).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Mariuccia Fornasari

    Quanti casi come questi, ci saranno nel mondo e non lo sappiamo, sia per i cavalli, e tutte le altre specie destinate a questa orribile fine, COSCIENZA UMANA SVEGLIATI PER PIACERE, queste atrocità finiranno diventando VEGAN, tutto è a nostro vantaggio, la salute, meno inquinamento, non ci sarebbe più la fame nel mondo,, non ci sarebbe più tanta sofferenza, vale la pena pensarci e riflettere

  2. Amo incondizionatamente ogni animale, ma i cavalli sono tra quelli che amo di più. Non mangio carne di cavallo sin da quando ero piccola, pensavo che fosse come mangiare un amico, un compagno (ora so che tutti gli animali sono amici e compagni e non mangio più nessuno dei miei fratelli).
    Di solito ci metto tutto il mio coraggio e guardo le immagini anche le peggiori… ma questa volta proprio non ce la faccio… non ho bisogno anche di questo per essere arrabbiata e furibonda e nauseata dall’essere umano. No, non ne ho proprio bisogno: lo sono già troppo.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com