Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / “Animali a terra” nei tir tra Veneto e Piemonte: piovono sanzioni

“Animali a terra” nei tir tra Veneto e Piemonte: piovono sanzioni

Secondo quanto riportato da ANSA nella serata di ieri, sarebbero finora 53 le violazioni accertate nell’ambito del trasporto di animali da macello.

Le multe sarebbero fioccate copiose nell’ambito di una serie di controlli effettuati nelle scorse ore tra Veneto e Piemonte, per un totale di circa 51 mila euro.

A contestarle, gli uomini della Polstrada impegnati ad accertare le modalità di trasporto degli animali al fine di garantire la “sicurezza alimentare”.

Oltre trenta pattuglie della Stradale (in sinergia con gli operatori della LAV) sono state impegnate a Torino, Cuneo, Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza.

I risultati sono stati quantomeno allarmanti.

A Verona, in particolare, è stato intercettato un camion sul quale gli animali versavano in condizioni disastrose. Due mucche erano state visibilmente maltrattate e mostravano segni di necrosi sul corpo e numerosi tagli alle zampe.

Sono state immediatamente uccise al vicino macello, “per evitare loro ulteriori sofferenze”. Il conducente è stato denunciato a piede libero per maltrattamento di animali e sanzionato per 14 mila euro, anche perché aveva lasciato abbandonate a loro stesse altre mucche, chiuse in un altro rimorchio parcheggiato in un’area di sosta per almeno sei ore.

Foto: repertorio (fonte LAV).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Per tutelarne la sicurezza alimentare, vedi un po’ a che punto siamo…
    Perchè non trasportare questi animali già morti e trasformati allora evitando loro estreme ulteriori sofferenze inutili?

    La cosa migliore sarebbe non mangiarli, questo è chiaro e, francamente da quando ho smesso sto molto meglio, non ho più i pesanti problemi di stomaco che avevo prima e mi sono accorto che gli animali mi piacciono più da vivi che da morti su di un piatto.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com