Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Al festival cinese polli vivi appesi nel ghiaccio e poi trafitti dalle frecce

[VIDEO] Al festival cinese polli vivi appesi nel ghiaccio e poi trafitti dalle frecce

Sta girando la rete da qualche giorno, il video che riportiamo in chiusura di articolo e che “racconta”, per immagini, la triste sorte riservata a numerosi polli in Cina.

Durante il recente Festival del Ghiaccio di Yanji, nella regione dello Yanbian, si è infatti tenuto un vero e proprio tiro al pollo. Pollo che, per inciso, veniva appeso vivo per le zampe, a testa in giù, di fronte a blocchi di ghiaccio per poi essere trafitto dagli arcieri.

Sono stati gli stessi visitatori del festival, disgustati, a rendere noto l’accaduto e la Cina torna quindi nel mirino degli attivisti per i diritti animali per il barbaro trattamento che riserva a praticamente tutte le specie (ad esclusione, forse, del panda).

A quanto pare, la giustificazione per questa nuova (almeno per il pubblico mondiale), orrida pratica sarebbe di non voler dismettere le tradizioni locali.

Tradizioni o no, tutto ciò che si evince dal video è soltanto un assoluto disprezzo per la vita.

Foto: uno dei polli trafitti (fonte FMNnow).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Sui cinesi non pongo parola… perchè sarebbero solo insulti. E’ stato un paese dalla cultura splendida, ma ora sono solo un branco di inutili pezzi di carne. Non hanno più cultura, non hanno empatia e molto peggio degli occidentali vivono di mode e amenità.

  2. francescanimali, concordo pienamente con quanto hai scritto.

    Secondo me comunque non è solamente per i soldi che lo fanno, c’è proprio una questione di cultura a monte purtroppo.
    Il video è degradante come inutile tra l’altro è una cosa del genere, si potevano tirare frecce alle monetine per divertirsi, non ad esseri viventi incapaci di difendersi e innocenti.
    Che merda!

  3. Marilena Albiero

    La Cina è il nuovo gigante economico e per i soldi e gli affari non c’è nulla che passi davanti. Certo che una volta in qualche romanzo si diceva della “tortura cinese” per indicare una massima crudeltà, adesso ne abbiamo l’esempio nelle innumerevoli notizie che ci giungono da quel paese che a me fa paura in tutti i sensi: come numero di abitanti, come sfrenatezza economica, e naturalmente come crudeltà.

  4. Cazzuti ominidi di m…..a!!!!!!!!!

  5. francescamanimali

    ormai sulla Cina, non ho speranze. e mi dispiace per gli attivisti animalisti. Faranno la fine dei tibetani. Nessuno stato si preoccupa di questa nazione, assassina di animali e umani.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com