Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Vittoria! La riserva degli Orsi della Luna in Vietnam non chiuderà

Vittoria! La riserva degli Orsi della Luna in Vietnam non chiuderà

È una splendida notizia quella che arriva dal Vietnam, e che conferma che il centro di recupero degli Orsi della Luna non chiuderà.

La riserva, allestita all’interno del parco Tam Dao, era a rischio smantellamento dallo scorso autunno, quando Animals Asia (la famosa associazione che si occupa di recuperare gli orsi dalle famigerate fattorie della bile) aveva denunciato le forti pressioni governative subite e l’ordinanza di sfratto: se da una parte gli organi ufficiali parlavano della riserva come di una “zona di significativa importanza per la difesa nazionale”, i mormorii raccontavano invece tutta un’altra storia. Quella di un’azienda privata che avrebbe avuto interesse a mettere le mani sull’area con l’obiettivo di trasformarla in una struttura alberghiera.

Ora, dal sito ufficiale di Animals Asia arriva la conferma che lo sfratto non ci sarà.

“Un comunicato rilasciato dal governo vietnamita conferma che il Primo Ministro Nguyen Tan Dung ha concluso che il centro di recupero debba essere mantenuto”, dichiara l’associazione, specificando che la decisione garantisce la salvezza dei 104 orsi ospitati nella struttura, oltre che il mantenimento del posto di lavoro per i 77 membri dello staff.

Il direttore vietnamita di Animals Asia Tuan Bendixsen ha commentato: “Siamo molto grati al Primo Ministro per il suo impegno verso il centro di recupero. Ci auguriamo di lavorare con il governo per mettere fine alle fattorie della bile e garantire la sopravvivenza degli orsi”.

La Deus Ex Machina dell’associazione Animals Asia, Jill Robinson, dichiara: “La nostra priorità è quella di riabilitare questi orsi dopo anni di trauma continuo causato dalla reclusione in gabbie microscopiche, dove venivano munti per la loro bile. Se fossimo stati costretti a trasferirci l’impatto sul loro benessere sarebbe stato terribile. Vogliamo ringraziare sinceramente le decine di migliaia di sostenitori da tutto il mondo che hanno scritto lettere e inviato email e fermato petizioni per evitare lo sfratto”.

Come è possibile notare, informarsi ed informare può essere di grande aiuto: le pressioni internazionali hanno senz’altro contribuito a risolvere una situazione che sembrava disperata.

Foto: le condizioni di detenzione degli orsi della bile (fonte GranJKidney).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Fortunatamente non ha chiuso, spero di cuore che si possa fare sempre di più per questi orsetti, questo tipo di cultura crudele ed agghiacciante deve essere bandita e scomparire del tutto.
    E’ una grandissima vergogna!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com