Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Bologna: picchia brutalmente un amico e il proprio cane, denunciato

Bologna: picchia brutalmente un amico e il proprio cane, denunciato

Era già noto alle forze dell’ordine l’uomo denunciato per aver picchiato con violenza l’amico che ospitava e poi anche il proprio cane, già sofferente di malnutrizione e incuria.

Il responsabile della brutale aggressione è un 48enne già in passato finito nel mirino dei Carabinieri per reati contro la persona e il patrimonio che, lo scorso primo gennaio, ha aggredito fisicamente un cittadino marocchino che ospitava a casa sua.

Poi la furia del 48enne si è riversata sul cane incolpevole, già in pessime condizioni.

L’episodio, di cui si è avuta notizia soltanto in questi giorni, è avvenuto a Castel del Rio, in provincia di Bologna.

A denunciare l’aggressore è stata una terza persona presente al fatto.

Sul posto si sono recate due pattuglie dei Carabinieri, che sono stati testimoni delle botte inferte all’animale.

Il marocchino aggredito, ricoverato d’urgenza all’ospedale di Imola, ne avrà per un mese circa.

Il pregiudicato è stato denunciato per lesioni personali e maltrattamento di animali. Si trova in custodia cautelare per un altro episodio di resistenza a pubblico ufficiale commesso nel 2011.

Foto: repertorio (fonte Juan Tello-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Ma era in custodia quando è successo tutto questo? (Arresti domiciliari quindi?)
    Questa fogna di paese gira al contrario, se fai una cazzata vai dentro, se sei un criminale stai fuori, e continui impunito e molto spesso vai anche in tv a parlare per farti rieleggere.

    Comunque sia che cazzo c’entrava il cane?
    Per me sta gentaglia che “prima uccide e FORSE poi pensa” deve solo essere eliminata.

  2. Sono d’accordo con Marilena. Vorrei sapere come mai questa gente è sempre fuori e gli attivisti dell’alf sono stati arrestati per terrorismo!! Questa è l’Italia.

  3. Marilena Albiero

    Spero che il cagnolino sia stato preso in custodia da qualche Volontario e curato. Perchè se costui che ha picchiato l’amico merita la galera altrattanto la merita chi teneva il cagnolino in pessime condizioni. Nessuno dei due “umani” merita comprensione. E, comesempre, pagano gli innocenti.

  4. E il cane dov’è??? Spero che sia stato portato via dato che era già maltrattato…

  5. amante degli animali

    ma mettetelo in galera cosa aspettano che uccida qualcuno xche se ha avuto il coraggio di piccchiare questo povero cagnolino e capace di fare altro sto bastardo!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com