Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Orrore a Vittoria: cane picchiato, trascinato con l’auto, costretto a mangiare fango

Orrore a Vittoria: cane picchiato, trascinato con l’auto, costretto a mangiare fango

È stato ritrovato senza vita il cane sottoposto a brutali sevizie a Vittoria, in provincia di Ragusa.

Il corpo è stato individuato in contrada Salmè da una giovane donna: le zampe legate con una corda, il cane era completamente ricoperto di fango, persino in bocca. I suoi resti martoriati erano abbandonati sul ciglio della strada, a poca distanza da un cassonetto dell’immondizia.

Non è la prima volta che a Vittoria gli animali, soprattutto randagi, sono oggetto di violenze e sevizie, ma questo caso in particolare sembrerebbe aver destato particolare sgomento nella zona.

È probabile che il cane in questione sia stato dapprima massacrato di botte, per poi essere legato alle zampe posteriori e trascinato con una vettura per diverse decine di metri su uno sterrato. Qui, il suo corpo senza vita è stato abbandonato nei pressi dell’immondizia.

Si presume anche che si trattasse di un randagio.

Assunta Lucenti, la persona che ha trovato il cane, racconta: “Erano le dodici e trenta e come ogni giorno ero andata in campagna per accudire alcuni randagi ai quali porto qualcosa da mangiare. Appena sono arrivata mi sono ritrovata davanti questa scena terribile: il cane giaceva accanto ad un cumulo di rifiuti, con le zampe posteriori incrociate a X e legate con uno spago e le zampe anteriori spezzate”.

“Tutto il suo corpo, denti compresi, era coperto di fango. Forse chi lo ha ucciso lo ha fatto così, costringendolo ad ingoiare la melma o forse seppellendolo vivo, per poi trascinarlo sulla strada, procurandogli ampi squarci sul bacino e sul dorso. Non è escluso nemmeno che lo abbiano finito proprio trascinandolo, legato, sul terreno accidentato”.

“Comunque sia andata, una cosa è certa: questo episodio è di una crudeltà assoluta e va reso pubblico”.

La donna ha denunciato quanto accaduto ai Carabinieri. Si attendono eventuali risvolti nelle indagini, anche se l’esperienza ci insegna che non saranno facili.

Nella foto: il corpo martoriato del cane ucciso (fonte Il Giornale di Ragusa).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

11 Commenti

  1. Sono stufa di leggere qste notizie raccapriccianti, Dio xkè nn prende provvedimenti da lassù, xkè permette ancora qsta violenza su qste anime innocenti, xkè nn fulmina sti mostri e li skiaccia come i vermi, ogni pena x loro sarebbe sempre troppo poco si meritano una morte brutta, basta, gli animali fanno troppa pena, x strada sn a tutti i riski, ci sn tanti psicopatici in giro…..poveri….il mio cuore è tutto x voi….troppa sofferenza….spero prima o poi ci sarà riscatto x voi e ke un giorno le cose si capovolgano….e a voi torturatori di animali dico ke la vita vi ricompenserà cn la stessa crudeltà ke avete usato sui poveri animali indifesi.

  2. A morte maledetti assassini, mi viene il vomito.

    La cosa più triste ed ingiusta è che questi mostri orrendi vivono tra noi e rimangono sempre impuniti, sempre! E sono sempre nel buio.

    Gli posso solo augurare la morte.

    Povera creatura, mi dispiace molto davvero, una carezza.

  3. ma una bella colata di cemento … no???

  4. Stessa fine ma con ore di agonia maledetti!!! Che la vostra vita sia tutta una disgrazia!!!!!

  5. francescamanimali

    Le associazioni si dovrebbero costituire parte civile contro chi ha fatto questo. non credo sia difficilissimo trovare l’autore, ma la verità che per la maggioranza . Mi dispiace per la Sicilia e per gli animalisti che ci abitano.

  6. Ad Alessandro.
    Non chiedere “scusa”.
    Ci sono gesti… crimini per i quali non è possibile trovare dentro di sé qualcosa che vagamente somigli alla comprensione, tantomeno al perdono.
    Io porgo a queste BESTIE lo stesso tuo augurio… e NON chiedo scusa.
    Un bacio, Alessandro.

  7. Sto continuando a ripetere: “Perché? Perché? Perché?…”.
    Non ho una risposta.
    Piccolo Cuore… quanto avrai sofferto, prima che gli angeli ti prendessero (finalmente!!!) fra le loro braccia?
    Piccolo Cuore… :'(

  8. Spero che colui o colei che abbia compiuto questa infamia,tra l’altro senza una qualunque giustificazione naturale,legale e anche divina,saprà prendersi le sue responsabilità quando,e spero il più presto possibile, creperà travolto da mille sofferenze senza via di scampo e allora spero che la paura più nascosta prenda il sopravvento sulla sua anima portandolo/a tramite una lentissima agonia alla morte.Scusate ma ci voleva.

  9. Cristo santo, ma cosa sta succedendo? Ma come cazzo è iniziato questo 2013 per i nostri amici animali? Peggio di così non è possibile, ragazzi! Non ho parole, disgustata è poco! Bisogna stanare gli assassini a tutti i costi e punirli in modo esemplare!!!

  10. Io davvero non capisco quanto si debba essere marci dentro per arrivare a fare una cosa così atroce… gente del genere va trovata, impalata e lasciata ad agonizzare sul ciglio della strada a monito imperituro……………. Sono disgustata!!!

  11. Che merde!!! Deve morire questa gentaglia!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com