Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Scarlino apre al circo con animali. Il sindaco: “È educativo”

Scarlino apre al circo con animali. Il sindaco: “È educativo”

Mentre il TAR respinge il ricorso degli Orfei a Ciampino, a Scarlino il sindaco definisce il circo con animali “educativo”.

La vicenda è stata messa in luce dal quotidiano online Il Giunco, che sottolinea come Scarlino abbia aperto a quello che ritiene “un divertimento per bambini e adulti” andando in completa controtendenza rispetto a Grosseto, che impone invece pesanti limitazioni alle attività circensi.

Mentre infatti a Grosseto una mozione stringe il cappio attorno all’utilizzo di animali esotici sotto il tendone, l’amministrazione di Scarlino problemi di questo tipo non se ne pone affatto e anzi invita i circhi “respinti” da Grosseto a far visita alla città, mettendo anche a disposizione l’area adiacente “all’ampio parcheggio della Corte dei Tusci, nei capi delle Bandite di Scarlino e a un passo dal centro abitato di Follonica”.

Il sindaco Bizzarri spiega il suo punto di vista: “Il circo c’è sempre stato, è educativo ed è un divertimento per i bambini e gli adulti e anche un’occasione di turismo. Sugli animali penso tutto il bene possibile, ho avuto cani e gatti, ma gli animalisti, come tutti gli eccessi, non mi piacciono”.

Riportiamo di seguito due video dossier per mettere in luce ciò che il primo cittadino di Scarlino, probabilmente, giudica educativo e divertente.

Foto: fonte video.


© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. ‘Zzo di gente che gira!
    Ma anche io devo dire che sono d’accordo purtroppo, come tutti gli eccessi, i politici e puttanate varie non le ho mai sopportate!

    Ad ogni modo non mi sembra una questione di animalismo, bensì di senso di giustizia, buonsenso e sì, anche, onestà intellettuale, visto che si vuol negare la crudeltà e il maltrattamento di animali che tra l’altro sono detenuti in maniera incompatibile con la loro natura etologica.
    Ormai è palese, si conoscono bene queste realtà, inutile nascondersi dietro ad un mignolo o fare gli indolenti.

    Sembrerebbe che il sindaco viva nella bambagia non mostrando un minimo di benevolenza o comprensione nei confronti di chi soffre, in questo caso gli animali.

    Evviva il meccanicismo cartesiano! Che gran cul-tura… Non c’è da stupirsi se questo modello viene applicato oramai anche alle persone, ma non è giustificabile né tantomeno minimamente tollerabile!

    P.S.: Ci tengo a ribadire che non sono animalista, a scanso di equivoci.
    Sono solo per le cose giuste e fatte bene, PER TUTTI e molto spesso non è che ci voglia poi tanto!

  2. Il Bizzarri in questione dovrebbe guardare i video e rifletterci attentamente! Vediamo se resta della stessa opinione, se ha un minimo di ben dell’intelletto non credo proprio!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com