Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO E DOSSIER] Il 2012 dei diritti animali: le vittorie e gli addii

[VIDEO E DOSSIER] Il 2012 dei diritti animali: le vittorie e gli addii

Il 2012 appena concluso è stato estremamente intenso per quanto riguarda i diritti animali. Non si è trattato di un anno felice, se non altro perché funestato da eventi fortemente drammatici come il massacro di migliaia di cani per Euro2012, ma ci sono state certamente anche alcune vittorie di grande importanza che meritano di essere ricordate.

Ripercorriamo dunque il 2012 appena archiviato ricordando cosa abbiamo guadagnato e chi, invece, abbiamo perduto.

Il 2012 dei diritti animali: le vittorie

Gennaio

  • Humane Society International ottiene la revisione della regolazione europea relativa ai test dei biocidi sugli animali, con un traguardo storico che potrebbe risparmiare la vita a migliaia di creature nelle mani dei vivisettori.
  • Un cittadino americano che preferisce rimanere anonimo dona un milione e mezzo di dollari per la costruzione di un rifugio no-kill in memoria di Ace, un pitbull ritrovato abbandonato a Detroit ed eutanasizzato soltanto a causa della sua razza.
  • In Romania, la Corte Costituzionale boccia la legge ammazza-randagi proposta dal Parlamento per sbarazzarsi, in un vero olocausto, dei tre milioni di cani e gatti abbandonati sul territorio. Si tratta di una vittoria a metà, poiché le uccisioni continuano, ma va comunque considerato un passo avanti per una Romania da sempre sorda alla questione dei diritti animali.
  • La Marina thailandese porta in salvo 750 cani destinati ai mattatoi del Vietnam a seguito di un’operazione di controllo lungo il Mekong.
  • A Venezia, il sindaco Giorgio Orsoni emette un’ordinanza che vieta i cani da guardia sulle palafitte.
  • Negli USA, viene approvata la sostituzione degli animali da vivisezione con un robot, nell’ambito dei test di tossicità. La macchina sarà in grado di valutare fino a 150 mila combinazioni di sostanze chimiche senza necessità che  siano gli animali a fare da cavia.
  • A Nottingham, in Inghilterra, un allevatore finisce in carcere per un anno dopo essere stato condannato per crudeltà sugli animali.

Febbraio

  • La compagnia aerea brasiliana TAM Airlines e quella cinese Hainan Airlines, su pressione di PETA, abbandonano il trasporto di primati per la vivisezione.
  • Lo Stato americano dell’Alabama bandisce finalmente le camere a gas per cani.
  • BUAV ottiene l’annullamento delle opere di costruzione di una Green Hill in salsa anglosassone, ossia di un allevamento di beagle destinati alla vivisezione proposto dalla Bantin & Kingman Universal Ltd.
  • La Grecia dice basta ai circhi con animali su tutto il territorio nazionale.
  • Jerry, l’anziano breton di Desenzano seppellito vivo dal suo proprietario, viene affidato in via permanente ad una nuova “mamma” umana: Sara.
  • Il colosso Amazon cede alle pressioni internazionali e impone uno stop alla vendita di tutti i prodotti a base di balena sponsorizzati sul suo sito giapponese.
  • Dopo 25 anni, lo Stato americano dell’Ohio sdogana i pitbull, finalmente esclusi dalla lista delle razze “geneticamente pericolose”.
  • A Pennabilli viene liberato Sic, lupo in difficoltà recuperato il giorno di San Valentino.
  • L’Australia finisce nuovamente sotto accusa per le brutali sevizie perpetrate ai danni degli animali da reddito nei suoi mattatoi indonesiani.

Marzo

  • Il Naval Medical Center Portsmouth bandisce finalmente l’utilizzo di furetti nel training di intubazione pediatrica.
  • La Provincia di Ancona si costituisce parte civile nel processo a carico degli aguzzini che, nella notte di Capodanno 2011, uccisero a fucilate un cane a San Paterniano di Osimo.
  • La Slovacchia vieta la caccia ai cani e ai gatti randagi.
  • Città del Messico approva la mozione che abolisce la corrida.

Aprile

  • Il Governo cileno annuncia l’espansione delle sue riserve marine al fine di proteggere la fauna del Paese.
  • La Cassazione, con una sentenza storica, sancisce l’applicabilità della legge sul maltrattamento di animali estendendola a tutte le specie, senza più limitarla ai soli animali d’affezione.
  • Il Palio di Ferrara viene condannato a risarcire la LAV per la morte, nel 2006, di due cavalli e il ferimento grave di un terzo.
  • I due vitellini ritrovati gettati in un cassonetto, a Ragusa, vengono “graziati” dalla morte in mattatoio e affidati alle cure dell’Associazione Filodoro.
  • Un cittadino di Grisignano di Zocco acquista 107 agnellini per salvarli dalla mattanza pasquale.
  • A Sarajevo la polizia arresta la donna responsabile, da anni, di murare cani vivi in cantina per poi macellarli.
  • Un blitz a Green Hill durante una manifestazione di protesta porta al salvataggio di svariati beagle da parte degli attivisti.
  • Gli attivisti cinesi per i diritti animali portano in salvo 505 cani destinati ai mattatoi della provincia di Yunnan.

Maggio

  • La FAO prende posizione in termini di protezione degli squali, adottando misure protezioniste e conservazioniste nel raggio del Mediterraneo.
  • Due lavoranti di un mattatoio di Brentwood, in UK, vengono condannati al carcere per aver torturato sadicamente i maiali prima di macellarli.
  • Negli USA vengono liberati venti beagle utilizzati per la vivisezione. Si trovavano in laboratorio da sette anni.
  • Il laboratorio di vivisezione Covance chiude la sua sede in Arizona, negli USA.

Giugno

  • Negli USA, il laboratorio BIOQUAL smette di utilizzare scimpanzé per la vivisezione a seguito delle pressioni di PETA.
  • La California bandisce in toto il foie gras.
  • In Svizzera chiude l’ultimo delfinario, Connyland, a seguito dello scandalo dei delfini uccisi da un’overdose di droghe durante un rave party.
  • Il Bahrain decide di collaborare con le locali associazioni animaliste e mette fine alla mattanza dei randagi nel Paese.

Luglio

  • L’UE vota a favore della protezione di dieci specie di squalo minacciate dall’estinzione nel Mediterraneo.
  • A Lampedusa si inaugura il primo ricovero per cani randagi.
  • LUSH stanzia 300 milioni di euro per l’implementazione di metodi alternativi alla vivisezione.
  • La Cina vara il bando alle pinne di squalo, da realizzarsi entro il 2015.
  • Vier Pfoten porta in salvo Nastia, l’orsetto abusato durante Euro2012 in Ucraina.
  • La Corea del Sud rinuncia alla caccia alle balene.
  • Green Hill, fabbrica di cani per la vivisezione a Montichiari, viene sequestrata per mettere in luce eventuali illeciti.
  • Il WWF revoca la carica di presidente onorario a Re Juan Carlos, noto cacciatore di animali esotici.
  • Israele stringe la morsa sulla vivisezione, rendendo macchinosa e complessa l’esportazione di primati per i laboratori USA.

Agosto

  • La compagnia aerea Air China dice basta al trasporto di primati per la vivisezione.
  • Viene annullata la spedizione di 50 macachi da vivisezionare dalle Barbados all’Italia.
  • Le forze di coalizione thailandesi portano in salvo 1200 cani destinati al mattatoio.
  • Lo Stato americano del Massachusetts bandisce la Breed Specific Legislation.
  • La compagnia aerea Phoenix Air annuncia lo stop al trasporto di primati per la vivisezione.
  • Terminano gli affidi dei 2500 beagle sequestrati a Green Hill.
  • Recupera terreno la rarissima tigre del Bengala, da tempo nella lista rossa degli animali in via di estinzione.
  • In UK, il proprietario di un allevamento di maiali finisce in carcere perché colpevole di brutali sevizie nei confronti degli animali.

Settembre

  • I corrieri UPS, DHL e FedEx annunciano il loro stop al trasporto di animali per la vivisezione.
  • Negli USA, 110 scimpanzé vengono finalmente “pensionati” dopo una vita trascorsa nelle mani dei vivisettori.
  • La compagnia aerea American Airlines annuncia lo stop al foie gras sui suoi voli.
  • Il Centro Tutela Fauna Selvatica Monte Adone libera Petra, lupa salvata dopo essere stata soccorsa a bordo strada, in gravissime condizioni.
  • Gli attivisti cinesi per i diritti animali portano in salvo 800 gatti destinati ai mattatoi.
  • Il colosso Adidas dice finalmente basta all’utilizzo di pelle di canguro.
  • Nel Cantone dei Grigioni vengono avvistati alcuni cuccioli di lupo.
  • Zak e Mika, due cuccioli di foca destinati alla soppressione dopo la chiusura stagionale dell’acquario che le ospitava, vengono salvati e liberati in natura.

Ottobre

  • L’eroico cane filippino Kabang, rimasto gravemente sfigurato dopo aver salvato due bambine, parte per gli USA per la chirurgia ricostruttiva grazie ad una raccolta fondi.
  • Kenneth, cucciolo orrendamente mutilato da un’ascia nelle Filippine, riesce a sopravvivere.
  • Los Angeles inizia a lavorare sul divieto di commercio di animali domestici al fine di favorire le adozioni nei rifugi.
  • La International Union for the Conservation of Natura decide, nel corso del Congresso Mondiale, lo stop a tutte le fattorie della bile in Asia. Almeno sulla carta.
  • Il Botswana sospende tutte le licenze di caccia a partire dal 2013.

Novembre

  • In Italia COOP decide di non vendere più foie gras nei suoi supermercati.
  • Lo Stato americano della Pennsylvania bandisce le camere a gas per i randagi.
  • Il cane disabile Rayan, salvato in Ucraina da Andrea Cisternino, arriva in Italia per stabilirsi con la sua nuova famiglia.
  • L’America si mobilita per salvare gli animali rimasti vittima dell’uragano Sandy.
  • La Bulgaria vieta la caccia all’orso su tutto il territorio nazionale.
  • New York parifica gli aguzzini di animali ai predatori sessuali attraverso l’approvazione di un apposito registro.
  • Gli attivisti cinesi portano in salvo 500 gatti destinati ai mattatoi.
  • Il Ministero della Salute italiano conferma il divieto di sperimentazione scientifica sui randagi.
  • Il Parlamento Europeo approva il bando totale alle pinne di squalo.

Dicembre

  • L’India abolisce gli orsi ballerini dalle strade del Paese.
  • La Germania cerca di bandire la zooerastia nonostante le proteste degli amanti del sesso con animali.
  • Nonostante l’ipotesi di maltrattamento non venga considerata, viene chiuso l’allevamento di visoni a Montirone.
  • La Costa Rica bandisce la caccia sportiva in tutto il Paese.
  • Con la pubblicazione del decreto attuativo, in Italia diventa un obbligo soccorrere un animale dopo un incidente della strada.
  • L’Olanda stabilisce il bando agli allevamenti di animali da pelliccia, dandosi tempo fino al 2024 per smaltire quelli attualmente esistenti.
  • Torna libero Pelangsi, orango mutilato dai bracconieri nel corso della deforestazione finalizzata alla coltivazione di palma da olio.
  • Il Governo indiano sequestra 70 beagle destinati alla vivisezione.
  • La compagnia aerea Air Canada dice basta al trasporto di primati verso i laboratori.
  • Nove lavoranti di un allevamento di maiali americano vengono arrestati per le brutali sevizie perpetrate nei confronti degli animali.

Il 2012 dei diritti animali: le sconfitte

Gennaio

  • Lo Sri Lanka prende in considerazione il massacro di 3 milioni di randagi nel Paese.
  • L’Ucraina massacra impunemente i suoi randagi in preparazione di Euro 2012.
  • In Sudafrica, i bracconieri utilizzano kalashnikov per abbattere gli elefanti e mutilarli delle zanne.
  • La Nuova Zelanda segnala che i suoi delfini sono ormai sull’orlo dell’estinzione.
  • Gli animali di Fukushima vengono abbandonati nella zona radioattiva nella più totale indifferenza governativa.

Febbraio

  • A Carcare il sindaco vieta di nutrire gli animali randagi.
  • Il freddo uccide il 40% dei caprioli in Italia.
  • Il nuovo macello di Manerbio, la cui progettazione è ancora in essere, è destinato a diventare il più grande d’Europa.
  • Alla Harlan di Monza arrivano 900 scimmie destinate alla vivisezione.

Marzo

  • A Piazza Armerina riprendono le uccisioni dei randagi.
  • Si estingue in Austria l’orso bruno.
  • 3000 bovini muoiono su una nave alla deriva nel Mar Rosso.
  • La caccia alle foche in Canada continua nonostante la flessione della domanda.
  • La Cina chiede l’importazione degli asini brasiliani per procedere alla loro macellazione.
  • In Spagna si tiene il campionato di tiro al piccione nonostante le proteste.
  • Dubai decide di multare chi nutre cani e gatti randagi.
  • Continuano le stragi di randagi in Ucraina per Euro 2012. Si individuano fosse comuni.
  • L’Azerbaijan massacra tutti i suoi randagi in occasione di Eurovision 2012.
  • La Cina fa strage di lupi.

Aprile

  • La Spagna approva l’eccidio degli ibridi cane-lupo.
  • La lontra è sterminata in Italia e ridotta a meno di 250 esemplari su tutto il territorio nazionale.
  • In Italia circa 700,000 agnelli vengono sgozzati in occasione delle festività pasquali.
  • L’Australia approva il massacro dei canguri.
  • L’orango di Sumatra sfiora l’estinzione.
  • L’Albania si apre alla possibilità dello sterminio di randagi.
  • L’Australia procede allo sterminio dei rospi.
  • Il Kuwait segnala un’escalation di violenza nei confronti degli animali.
  • La Malesia stermina i suoi randagi.
  • Anche la Bulgaria prende in considerazione lo sterminio di massa per gli animali randagi.
  • Il koala entra ufficialmente nella lista delle specie in via di estinzione.
Maggio
  • Muore improvvisamente Navarre, il lupo portato in salvo dal Centro Tutela Fauna Selvatica Monte Adone.
  • In Germania viene arrestato il capitano Paul Watson, leader di Sea Sheperd, su mandato del Costa Rica.
  • Un rarissimo cucciolo di bufalo bianco, caro ai nativi americani, viene scuoiato vivo in USA.
  • Il Giappone conferma il massacro a “scopi scientifici” di 260 balene.
  • I pitbull vengono dichiarati “geneticamente pericolosi” nello Stato americano del Maryland.
  • Il gibbone entra a far parte delle specie in via di estinzione.
  • In Congo, i gorilla del parco Virunga sono vittima della guerriglia umana.
  • RAI ignora il massacro dei randagi ucraini durante la messa in onda di Euro 2012.

Giugno

  • Il rinoceronte di Sumatra è ridotto a circa 300 esemplari.
  • La fiera del bestiame in Ontario registra crudeltà estreme nei confronti degli animali.
  • Sull’isola croata di Veglia si procede alla mattanza degli orsi.
  • Si scopre una fossa comune di canguri in Australia.
  • In Corea del Sud si registra un’escalation di violenza verso i cani.
  • Fallisce la campagna europea 8Hours per tutelare gli animali da macello.
  • Un cane randagio muore in un bidone di catrame a Reggio Calabria in un clamoroso rimpallo di responsabilità.
  • La cucciola Fudge viene uccisa a cinque mesi di età in UK perché appartenente alla razza pitbull.
  • In Australia, Bear e Koda vengono eutanasizzati in base alla Breed Specific Legislation.

Luglio

  • Nel nuovo rapporto Zoomafia di LAV, si parla di un reato contro gli animali commesso ogni ora.
  • Il cane Lennox viene assassinato dal Concilio Cittadino di Belfast, in Irlanda del Nord, secondo la Breed Specific Legislation.
  • Il lemure diventa ufficialmente il mammifero a più alto rischio di estinzione al mondo.
  • La vivisezione in UK raggiunge un picco mai toccato in 25 anni.
  • La Namibia procede al massacro delle foche.
  • La maglia nera del bracconaggio va a Cina, Thailandia e Vietnam.
  • Wicca viene uccisa in base alla Breed Specific Legislation.
  • Alla fine di Euro 2012, il massacro dei randagi ucraini continua in un silenzio assordante.

Agosto

  • Trenta elefanti vengono massacrati dai bracconieri in Ciad.
  • La Gran Bretagna denuncia la strage di pipistrelli a causa delle turbine eoliche.
  • Reggio Calabria vince il discutibile primato di prima città italiana in termini di maltrattamento di animali.
  • Miami fallisce nella sua proposta di bandire la Breed Specific Legislation.
  • I lupi vengono depennati dalla lista rossa degli animali in via di estinzione in vari Stati degli USA e messi a disposizione dei cacciatori.
  • Il Canada uccide “per sbaglio” un lupo creduto estinto.
  • La corrida torna sulla TV nazionale spagnola dopo 6 anni di veto.
  • Sobe e Spade, due pitbull, vengono uccisi negli USA da un agente di polizia perché molossi.
  • Nella città rumena di Oradea riprende il massacro dei randagi.

Settembre

  • A Grosseto si propongono 10 euro di premio per ogni coda di volpe uccisa consegnata.
  • L’orso marsicano è ridotto a 50 esemplari.
  • Il Giappone riprende la caccia ai delfini nella baia di Taiji.
  • Il toro Volante viene assassinato durante il Toro de la Vega, in Spagna, nonostante le proteste internazionali.
  • L’elefante vietnamita viene definito sull’orlo dell’estinzione.
  • La Francia conferma la legittimità della corrida nel Paese, dichiarandola conforme alla Costituzione.

Ottobre

  • Il branco di lupi di Wedge, negli USA, viene sterminato in toto dai cacciatori.
  • L’Ucraina cerca di legittimare l’uccisione dei randagi varando un’apposita legge.
  • Rischia di chiudere la riserva di Animals Asia in Vietnam.
  • L’atleta Michael Vick, condannato per combattimenti clandestini e crudeltà sugli animali, adotta un nuovo cane nella costernazione generale.
  • In India si consuma l’eccidio dei leopardi per il commercio delle loro pellicce.
  • Negli USA si organizza una marcia dell’odio contro i pitbull.
  • Green Hill viene dissequestrata su ordine del Tribunale del Riesame di Brescia.
  • Il Canada massacra 70 mila foche.
  • Alle Mauritius si procede alla strage di scimmie “inadatte” per la vivisezione.

Novembre

  • La compagnia aerea Air India fa dietrofront e annuncia il sì al trasporto di animali per la vivisezione.
  • In Svizzera l’ultimo camoscio bianco viene freddato da un cacciatore.
  • In Sardegna si consuma il dramma dei cavallini della Giara.
  • Migliaia di cavie da laboratorio vengono uccise dalla piena dell’uragano Sandy.
  • Fiorisce il mercato della carne di cane nelle Filippine.
  • Non finisce in carcere l’uomo che massacrò i cani da slitta dopo le Olimpiadi canadesi.
  • Il WWF denuncia la caccia spietata agli animali messi in ginocchio dall’alluvione nel nord Italia.

Dicembre

  • Il Toro de la Vega viene confermato di “interesse turistico nazionale” in Spagna.
  • Il New Jersey apre la caccia all’orso.
  • La Norvegia autorizza il massacro dei lupi.
  • Il Portogallo abbatte 2800 cavalli a causa della crisi economica.
  • Tenerife autorizza il massacro di randagi con armi da fuoco.

Di seguito, due video. Uno di HSI mostra i successi appena racimolati. L’altro, che vi proponiamo noi, serve a dare l’addio ad alcuni dei protagonisti animali del 2012 che, purtroppo, non ci sono più.


© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. grazie johnny. è stato un lunghissimo lavoro di raccolta dati ma a nostro avviso ne valeva realmente la pena.

  2. E’ molto importante questo tributo, nel bene e nel male sugli animali.
    E’ bene essere informati e cercare di essere sempre attenti.

    I video sono molto esplicativi, il primo molto bello, il secondo invece molto duro da mandare giù perchè parla di una strage crudele e senza ragione.
    E di colpevoli impuniti.

    Grazie.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com