Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Orrore al Parco d’Abruzzo: trovato lupo decapitato

Orrore al Parco d’Abruzzo: trovato lupo decapitato

È notizia di soltanto qualche giorno fa il ritrovamento di un cervo mutilato della testa, ad Opi. Ora è la volta del lupo.

L’animale, ucciso e decapitato (o, più specificamente, mutilato in pieno dell’intero muso) è stato ritrovato dalle Guardie del Parco Nazionale d’Abruzzo in una zona di riserva integrale a Civitella Alfedena. Tanto il cervo quanto il lupo si trovavano in un’area protetta nella quale l’attività venatoria è vietata e le aberranti analogie tra le due morti cominciano a preoccupare non poco.

L’ipotesi, ora, è che i due animali uccisi non siano stati semplicemente vittime di atti di bracconaggio isolato quanto piuttosto veri e propri bersagli nel corso di una sorta di aggressione all’intero parco, al momento in attesa del rinnovo di Presidente e Consiglio Direttivo.

Le teste mozzate richiamano alla mente gli avvertimenti in stile mafioso di più infimo livello, e proprio per questa ragione sono iniziate le investigazioni per cercare di individuare i responsabili degli atti di violenza estrema ai danni degli animali.

Dichiara il Commissario del Parco, Giuseppe Rossi: “L’aggressione della preziosa fauna del Parco, oltre ad essere l’aggressione ad un patrimonio dell’umanità, è anche un’aggressione alla comunità locale e alla sua economia, e sembra mirare alla compromissione dell’immagine anche internazionale del Parco, al suo essere riferimento concreto per la conservazione della natura e il perseguimento di uno sviluppo sostenibile e responsabile”.

Foto: le agghiaccianti condizioni in cui è stato ritrovato il lupo (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com