Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Olanda: stop agli allevamenti di animali da pelliccia, ma solo dal 2024

Olanda: stop agli allevamenti di animali da pelliccia, ma solo dal 2024

 

Grande vittoria per gli attivisti olandesi per i diritti animali, seppur lenta nella messa in atto: a partire dal 2024 l’allevamento di animali da pelliccia sarà vietato in tutto il Paese.

La notizia è stata riportata nella serata di ieri da ANSA, che spiega che è stato lo stesso Senato olandese ad approvare il bando totale alla produzione di pellicce.

LAV, chiaramente, si auspica che una decisione analoga venga presa ben presto anche in quest’Italia in cui gli allevamenti di visoni vengono chiusi senza mai menzionare la crudeltà inflitta agli animali (qui la notizia).

Il particolare che rende la vittoria dell’Olanda ancora più schiacciante sta nel fatto che il Paese è secondo proprio nella produzione di pellicce di visone.

Non è, tuttavia, il solo ad aver bandito l’allevamento degli animali poiché è stato preceduto da Austria, Inghilterra, Croazia, Bosnia e Irlanda del Nord.

Un po’ a rilento vanno anche i progressi della Danimarca, già nel mirino degli animalisti per la questione zooerastia: gli allevamenti continueranno ad esistere sul suo territorio almeno fino al prossimo 2024, in un’impressionante catena di smontaggio che coinvolgerà quindi ancora decine di migliaia di animali.

Simone Pavesi di LAV commenta: “L’Italia, con i suoi dieci allevamenti e centocinquanta mila animali all’anno, non può essere da meno dell’Olanda. È necessario che anche il nostro Paese, primo in Europa a vietare il commercio di pellicce di cane e gatto, prosegua in questo percorso, approvando la proposta legislativa predisposta dalla LAV e già depositata alla Camera e al Senato”.

Staremo a vedere quanto tempo impiegheranno le pachidermiche istituzioni italiane a muovere un passo giusto e dovuto.

Foto: repertorio (fonte Oikeutta Elaimille-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Certo, si sono fatti bene i conti, nel 2024 sono sicuro che troveranno qualche altra tendenza che giustifichi queste crudeltà e il lucro spietato che ne deriva, anche se spero di no.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com