Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Imbecilli stuzzicano alligatori in un recinto. Poi il cancello si apre

[VIDEO] Imbecilli stuzzicano alligatori in un recinto. Poi il cancello si apre

Chiunque sia così imbecille da andare a stuzzicare con un bastoncino un gruppo nutrito di alligatori dovrebbe ricordarsi che il karma, spesso, è una ruota.

A volte il karma prende la forma di un cancelletto forse troppo leggero e maltenuto, che separa i superpredatori da una sparuta compagnia forte di un coraggio cedevole come quello stesso cancelletto. Il falso coraggio dei vili.

Secondo l’associazione iberica Schauzi, che ha diffuso il video, le riprese arriverebbero dalla Russia. È facile immaginare che il teatro del video sia uno zoo, e nemmeno di quelli ben tenuti.

In poco meno di due minuti, è facile notare che i ragazzotti protagonisti trovino particolarmente divertente tormentare a colpi di bastoncino gli alligatori al di là del cancello.

Quando però la serratura cede e la porticina si apre, improvvisamente non c’è più niente da ridere.

Gli animali non sono giocattoli, meritano rispetto. E non dovrebbero essere esposti come manichini in vetrina.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Ma quanto è stupida la gente?
    Possibile che ci vuole tanto a capire?
    boh.

  2. Avvilente vedere quegli animali in gabbia… Avvilente guardare l’idiota con il bastoncino e il cappellino… Avvilente non poter sapere che fine hanno fatto gli idioti umani (e spero non sia stata una bella fine)… Avvilente l’appartenenza al genere umano…
    Nessun’altra parola…

  3. Marilena Albiero

    Ma veramente noi umani siamo sempre al limite della follia. Non ci basta abbandonare, maltrattare, seviziari gli animali, dobbiamo anche usarli per il nostro “divertimento”: Se qualche alligatore fosse riuscito nel suo intento avremmo qualche cretino in meno. Ma non dispero: che sia la volta buona della nostra estinzione il 21 dicembre prossimo?

  4. Peccato che questi deficienti non siano stati mangiati vivi da questi poveri animali,gia’ condannati a vivere in posti innaturali per loro e senza condizioni idonee.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com