Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: il cane randagio e il cervo orfano che vivono insieme al cimitero

[VIDEO] USA: il cane randagio e il cervo orfano che vivono insieme al cimitero

Un giovane cervo, rimasto orfano quando sua madre è stata uccisa da un’auto, era riuscito a trovare un amico in un cane randagio. Insieme, i due vivevano pacificamente e senza disturbare nessuno all’interno di un cimitero di Kansas City.

I cittadini avevano dato un nome al cervo, un esemplare femmina ribattezzato Ella, mentre il suo compagno, arrivato da poco, non ne ha ancora uno.

Il cane è anch’esso una femmina e viene descritto come un incrocio di Shar-Pei.

Sfortunatamente per Ella, lo scorso weekend è stato catturato dall’Animal Control cittadino e trasportato presso un canile no-kill a Kansas City.

La buona notizia è che nel rifugio in cui si trova il cane non viene praticata l’eutanasia. Quella cattiva è che Ella è stata privata della sua unica amica.

Per settimane il cane e il cervo sono stati avvistati insieme, vicini, tra le lapidi del cimitero di Elmwood. Ella, che lì risiede da quanto è rimasta orfana all’inizio del 2011, si sente molto sola.

Tuttavia, secondo i dipendenti del cimitero, è stato necessario catturare il cane per garantirne l’incolumità durante questo rigidissimo inverno.

“Mi spezza il cuore che le abbiano separate, ma era necessario”, dichiara uno di loro, Bruce Mathews. “Mi spiace che abbiano fatto amicizia? Assolutamente no! Credo che siano diventate amiche per insegnarci una lezione”.

Mathews ha aggiunto di sperare sinceramente che chiunque adotti la cagnolina voglia prendere in considerazione l’idea di portarla spesso al cimitero in modo che possa incontrarsi con la sua amica Ella.

Sfortunatamente il cane non è, al momento, ancora disponibile per l’adozione: traumatizzato dal suo abbandono, non ha alcuna fiducia negli esseri umani. Solo, probabilmente, nel suo amico cervo.

Foto: le due amiche (fonte Examiner).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Se fossi nel custode del cimitero l’adotterei io, le costruirei un riparo adatto per l’inverno e lascerei che quelle due piccole anime dolci vivano insieme.

  2. Che bellezza, di certo una grandissima lezione di umiltà e aiuto reciproco, senza dubbio.
    Cose che la maggior parte delle persone ha dimenticato o non ha mai avuto.

    Spero che trovi una sistemazione la cagnolina, e spero che il “no kill” diventi la politica di tutti i rifugi!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com