Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Palermo: cane impiccato per vendetta, il responsabile è un 87enne

Palermo: cane impiccato per vendetta, il responsabile è un 87enne

È un pensionato di 87 anni il responsabile dell’uccisione per impiccagione di un piccolo cane meticcio a Palermo, nel quartiere Zen.

La vicenda è avvenuta ieri mattina quando una telefonata anonima alle forze dell’ordine ha dato l’allarme.

Il cane è stato ritrovato in un rudere agricolo che ospitava animali da cortile come galline, mucche e maiali dagli agenti di una Bolante: era stato impiccato all’interno della stalla.

Il proprietario dell’allevamento, un pensionato di 87 anni, si è giustificato con i poliziotti dicendo che aveva voluto vendicarsi del cane che aveva forse ucciso un paio di galline e che dava loro fastidio. Ne ha anche rivendicata la proprietà, assieme a quella di altri due cani ritrovati ancora vivi sul posto.

Il pensionato è stato denunciato per il reato di uccisione di animali ma è assai probabile che, considerata la sua età e la fedina penale pulita, tutto si concluderà con una semplice sanzione pecuniaria. Come sempre, le leggi italiane sul maltrattamento degli animali, buone sulla carta, falliscono nell’applicazione pratica in termini detentivi poiché tutte ben al di sotto della soglia di punibilità.

Foto: repertorio (fonte Matysek-Fickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Uno che impicca un cane a 87 anni di certo non è stata una buona persona nella sua vita.
    Speriamo che sta gentaglia si estingua.

    Una cosa non ho capito, il vecchio dice che il cane forse gli ha mangiato delle galline, ma il cane è suo, quindi non gli dava da mangiare?
    La merda ragiona meglio.
    Che scuse del cazzo.

  2. Ecco un’altra dimostrazione di come funziona la giustizia italiana: pagare una sanzione e tutto viene cancellato. E INTANTO IL CANE NON C’E’ PIU’ DOPO ESSERE STATO VITTIMA DI UNA TORTURA SIMILE. Vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Solitamente sono molto rispettosa con gli anziani che, insieme agli animali ed ai bambini, sono tra gli esseri più indifesi. Ma gente così non merita nessun rispetto e visto che proprio per l’età non pagherà per l’OMICIDIO che ha commesso spero che almeno la Nera Signora arrivi presto a liberare il mondo da un essere insensibile e inutile…. Mi chiedo anche quante volte nella sua lunga (purtroppo) vita abbia ucciso o torturato impunemente animali “cattivi”, rei di aver forse per fame toccato qualcosa di sua proprietà…

  4. Certi vecchi stronzi dovrebbero essere eliminati per far spazio…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com