Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Spagna: animali morti di freddo e di degrado al Centro Zoosanitario di Siviglia

Spagna: animali morti di freddo e di degrado al Centro Zoosanitario di Siviglia

Tre cuccioli di cane, un cane adulto già prenotato, due gatti e un pollo sarebbero morti freddo al Centro Zoosanitario di Siviglia.

Il decesso è stato denunciato online dall’associazione iberica Schnauzi, che sottolinea come la causa della tragedia sia da imputarsi alle condizioni di grande degrado della struttura.

Per Schnauzi, il Centro Zoosanitario di Siviglia soffrirebbe di “anni di abbandono da parte di questa municipalità di quella che l’ha preceduta”, e spiega che nonostante nel corso del 2012 sia stato discusso lo stanziamento di fondi per il miglioramento della struttura, i lavori non sono mai stati eseguiti.

Sembra anche che non sia la prima volta che gli animali ricoverati al Centro Zoosanitario di Siviglia muoiono di freddo. All’interno del centro, gli “ospiti” sarebbero infatti reclusi in piccole gabbie sistemate all’interno di locali non riscaldati e, anzi, esposti alle intemperie e ad un altissimo grado di umidità: si parla di temperature interne di 1 grado e di un’umidità pari al 91%.

Foto: repertorio (fonte Jacilluch-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Marilena Albiero

    Che tristezza! Spagna, Italia, Romania, Serbia: dappertutto gli animali soffrono, sono maltrattati, non importa niente di loro. Eppure sono i nostri compagni di viaggio e avremmo molte cose da imparare da loro. Ma finchè l’uomo si ritiene il padrone dell’universo dubito che ci sarà empatia verso questi esseri speciali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com