Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Rimini: cani di razza nutriti con scarti di macelleria nel fango, denunciato

Rimini: cani di razza nutriti con scarti di macelleria nel fango, denunciato

È stato denunciato per maltrattamento di animali il 38enne riminese proprietario di un allevamento lager di cani di razza.

A individuare la struttura, fatiscente, in cui gli animali venivano detenuti in condizioni terribili è stata la Polizia Provinciale. Il canile, che si trovava nel comune di Mondaino, avrebbe dovuto allevare cani di razza Maremmano e ospitava nove esemplari di sesso femminile.

Tutte le bestiole erano detenute all’aperto, all’addiaccio e prive di protezione dalle intemperie, legate a catena e private delle ciotole di cibo e acqua.

Alcuni cani sono stati ritrovati quasi impossibilitati a muoversi dopo che la loro catena si era avvolta attorno ai tronchi degli alberi.

Si ritiene che l’unico nutrimento a disposizione dei Maremmani fossero scarti di macelleria gettati direttamente per terra, tra fango, feci e sporcizia di varia origine e natura.

Il proprietario dell’allevamento è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria e i nuovi cani sequestrati dopo che la Polizia Provinciale ha chiesto l’intervento dell’AUSL veterinaria.

Inutile precisare che nessuno di loro era munito di microchip e quindi registrato all’anagrafe canina. Ricoverati presso il canile di Riccione, in un futuro non meglio precisato verranno resi disponibili per l’adozione.

Nella foto: uno dei cani ritrovati nella struttura lager di Mondaino (fonte Giornale.sm).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Qua si va avanti a denunce che di fatto non risolvono mai nulla e ingrassano un sistema di individui corrotti fino all’anima.
    Che paese triste

  2. Denunciato a piede libero. La schiavitù punita con uno sberleffo… che odio!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com