Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Dublino: gettò nel fiume il coniglio di un senzatetto, 4 mesi di prigione

Dublino: gettò nel fiume il coniglio di un senzatetto, 4 mesi di prigione

Il sadico che, a Dublino, ha gettato nel fiume Liffey il coniglietto di un senzatetto è stato condannato a quattro mesi di reclusione.

La notizia è stata riportata dalle scorse ore dal quotidiano online Independent, e si riferisce ad una vicenda avvenuta lo scorso luglio.

John Byrne, un senzatetto, stava chiedendo la carità sull’O’Connel Bridge di Dublino quando venne avvicinato da un gruppo di giovani che gli strapparono di mano il suo coniglietto domestico, Barney, e lo gettarono nel fiume come una bambola di pezza.

Il ventenne Gary Kearney è stato dichiarato colpevole di crudeltà e tortura di animali alla Dublin District Court e condannato lo scorso 4 dicembre ad una pena detentiva di quattro mesi.

Chiamato a testimoniare in corte rispetto a quanto avvenuto quel giorno, il proprietario del piccolo Barney ha dichiarato: “Mi sono subito gettato in acqua. Ci sono rimasto 40 minuti prima che qualcuno mi aiutasse. Per fortuna so nuotare, e quello mi ha tenuto in vita. Ho portato Barney con me sul ponte, e lui mi è morto in braccio. Allora gli ho fatto la respirazione bocca a bocca finché non ha ripreso a respirare”.

Qualche giorno dopo, il 37enne Byrne venne insignito del Compassionate Citizen Award per aver portato in salvo un animale in stato di necessità.

“Dormo in una tenda nei pressi del centro città. Avevo una casa ma ho dovuto lasciarla perché non mi permettevano di viverci con i miei animali”.

Secondo John Carmody, rappresentante in corte per l’associazione animalista ARAN, il 20enne responsabile dell’abuso dovrebbe essere anche passibile di un bando a vita dal possesso di animali, ma si dichiara comunque “deliziato dal fatto che trascorrerà quattro mesi in carcere. È un messaggio molto forte”.

Nella foto: John Byrne assieme a Barney (fonte Mirror).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Io mi domando quale fastidio potevano dare questa persona e il suo piccolo amico.
    4 mesi sono una presa in giro per un atto criminale deliberato come questo.

    Contento che siano tornati insieme, molto bello.

    Sarei felice di sapere però, che il pezzo di merda che ha fatto questo venga usato per bene in carcere!

  2. Per fortuna è finita bene per il piccolo coniglio e per John Byrne … peccato soltanto 4 mesi!
    Almeno venisse preso a calci tutti i giorni! … oppure costretto a tuffarsi nel fiume in questa stagione e … provare l’effetto che fa…

  3. Sono contenta che il piccolino e il suo compagno umano siano ancora insieme.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com