Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Valencia: cane scappa di casa, viene ritrovato bruciato vivo

[VIDEO] Valencia: cane scappa di casa, viene ritrovato bruciato vivo

È un miracolo che Tidus sia ancora vivo, considerato il fatto che qualcuno gli ha dato fuoco.

L’ennesima storia di maltrattamento animale arriva da Valencia, in Spagna, e risale allo scorso mese di novembre.

Tidus, incrocio di pastore belga adottato da una famiglia di Valencia poco meno di un anno fa, era scappato di casa. A detta della sua umana non era la prima volta.

“Non sono riuscita a corrergli dietro per ho un problema ad un piede”, spiega la donna, che aggiunge di essere comunque uscita a cercarlo poco dopo. Le è bastato recarsi nella zona di Benimamet per trovare Tidus, che abbaiava freneticamente in una disperata ricerca d’aiuto.

Il cane si trovava legato ad una recinzione nei pressi della stazione della metropolitana, e si muoveva in maniera convulsa. Chiunque lo avesse immobilizzato lì, lo aveva cosparso di liquido infiammabile e gli aveva dato fuoco.

La sua proprietaria ha immediatamente contattato un veterinario e la polizia locale. Ricoverato d’urgenza, a Tidus sono state riscontrate ustioni di primo e secondo grado sul 70% del corpo.

Per il cane, che versa chiaramente ancora in gravi condizioni, si sta facendo tutto il possibile.

La somma necessaria alle cure, equivalente a 2000 euro circa, è stata interamente coperta dall’associazione animalista ONG “Let’s Adopt” che ha contattato la clinica veterinaria Comprehensive di La Canyada in cui l’incrocio di pastore belga è attualmente ricoverato.

Dichiara Juan Arguelles, il veterinario che si sta occupando delle terapie: “Tidus vuole vivere, ma le sue condizioni sono molto gravi e bisogna esseri consapevoli del fatto che è a rischio di vita. Ha oltre metà del corpo ustionato. Al momento attuale, lo stiamo trattando con trasfusioni di sangue e siero. Poi verrà il momento dell’intervento chirurgico finalizzato a rimuovere tutta la pelle bruciata”.

Le investigazioni sulla vicenda sono in corso, ma al momento attuale le forze dell’ordine non sembrano avere piste determinanti per individuare l’aguzzino di Tidus.

Di seguito, un video che ne mostra le attuali condizioni.

Nella foto: il cane ustionato (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Chi fa una cosa del genere merita di essere portato a morte.
    A parte questo (cioè giustizia) assassini del genere è meglio che vengano fermati subito perchè sono un pericolo anche per l’uomo. (E non lo si vuole capire questo, o se ne fregano e lo fanno apposta!)

    Un piccolo appunto:
    Gli animali non si lasciano incustoditi, è un pericolo che corrono loro e anche gli altri.
    Prestare sempre la massima attenzione!

    Spero che se si riesce a riprendere, non soffra molto..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com