Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Buonanotte M13: l’orso per il momento è salvo, è andato in letargo

Buonanotte M13: l’orso per il momento è salvo, è andato in letargo

Per qualche mese nessuno potrà dire che l’orso M13 ha combinato guai, se non altro perché è andato in letargo.

Mentre sulle montagne di Valposchiavo comincia a scendere la neve, l’orso col radiocollare più famoso degli ultimi mesi ha deciso che era tempo di farsi un lungo pisolino.

A confermare l’inizio del letargo per l’animale è l’ispettore grigionese della caccia Georg Brosi, che spiega che da qualche giorno il GPS agganciato al suo collare non testimonia di nessuno spostamento.

Non esistono invece precisazioni in merito al luogo del riposo, e sicuramente è giusto così: non vogliamo certo che qualche furbone decida di andare a prendersi una preda famosa – e improvvisamente divenuta facile da stanare e colpire. L’unica cosa che si sa è che l’orso, pesante ormai ben 150 kg, dorme in una zona dove la neve ha già superato il mezzo metro di altezza.

In pratica, M13 potrebbe essere un po’ ovunque sui monti.

Si attende, intanto, la presentazione dei provvedimenti meditati da Pro Natura e WWG in merito alla rinnovata convivenza tra orso e uomini a partire dalla prossima primavera, quando M13, dopo un lungo sbadiglio, riprenderà a gironzolare sul territorio.

Buonanotte M13!

Nella foto: l’orso poco prima di ritirarsi a riposare (fonte Corriere del Ticino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Ma anche lol!

    L’umorismo involontario (di chi lo voleva uccidere e di tutta la stupidissima faccenda) è sempre comico.

    FREGATI E FATTO BENE!

    Vai “Meraviglia 13”, buon riposo 🙂

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com