Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Australia: 14enne costringe gattino di poche settimane a sballarsi con la cannabis

Australia: 14enne costringe gattino di poche settimane a sballarsi con la cannabis

La foto di un gattino di poche settimane di vita con il muso premuto su un bong rudimentale è stata pubblicata in Facebook da un ragazzino di 14 anni residente a Nelson Bay, in Australia.

L’immagine è stata immediatamente segnalata sia alla polizia che alla SPCA, la Protezione Animali, ed ha portato all’apertura di un’indagine.

Almeno due dei ragazzini ritratti nella fotografia sono stati identificati, nonostante l’immagine sia stata eliminata dal profilo dopo qualche dalla sua pubblicazione a causa dello sconcerto che aveva generato.

“Sono disgustato a prescindere che si trattasse di uno scherzo o meno. È comunque una forma di maltrattamento” ha dichiarato Hayden Kennedy, 20 anni, che ha proceduto alla denuncia alle forze dell’ordine. “Costringere un gattino a respirare da un bong – non so cosa avessero in testa”.

L’ispettore della SPCA Craig Crowley ha dichiarato che la Protezione Animali è stata contattata da numerose persone in merito alla vicenda, che è comunque passata alla Polizia dal momento che include non solo il reato di maltrattamento di animali, ma anche l’uso di droga e la cattiva supervisione parentale nei confronti dei giovanissimi ragazzini.

Soltanto per l’episodio di maltrattamento, i responsabili potrebbero essere sanzionati con una multa fino a diecimila dollari e sei mesi di reclusione – se ritenuti colpevoli in tribunale.

“Si tratta di pura stupidità adolescenziale”, commenta Crowley, “A mio avviso, a quell’età i ragazzini dovrebbero essere tenuti sotto controllo, ma è evidente che non siano disciplinati o controllati adeguatamente”.

La SPCA ha acconsentito a prendersi carico del gattino oggetto dell’abuso, un esemplare di circa sei settimane di età, casomai la polizia provvedesse al suo sequestro.

Nella foto: il momento dell’abuso (fonte NelsonMail).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Pedate nel sedere a due a due fino a quando diventano dispari ai due deficienti!!!!!

  2. Certi individui nascono già depravati e stupidi.
    Parlo dei genitori di quella merdina.
    Che dire? Speriamo che si becchino il massimo della pena, ma a trovare un giudice coscienzioso… la vedo molto dura!

  3. come dico sempre la colpa non è dei ragazzi ma dei genitori che se ne sbattono le palle e lasciano fare ai figli quello che vogliono addirittura gli danno anche ragione e ridono delle loro cagate ma tenete d occhio i figli che queste non sono cagate ma crudeltà allo stato puro

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com