Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: tentano di rapire una neonata, il pitbull di famiglia sventa l’attacco

USA: tentano di rapire una neonata, il pitbull di famiglia sventa l’attacco

Martedì mattina scorso la signora Nayeli Garzon-Jimenez, di Indianapolis, si trovava al telefono con il marito Adolfo quando ha sentito un rumore provenire dalla porta sul retro.

Dichiara l’uomo: “Le ho detto di andare a vedere chi era, perché io ero già arrivato al lavoro. Nello stesso istante, ho sentito dei rumori al telefono e mia moglie ha iniziato a piangere e gridare e ha detto: qualcuno ha infilato la mano nella porta”.

Nell’abitazione erano entrati due rapinatori, un uomo e una donna, e gridavano contro Nayeli che teneva tra le braccia la sua bambina di soli tre mesi di età.

Continua Adolfo: “L’uomo ha detto: dammi i soldi o ci prendiamo la bambina”.

Nayeli ha risposto che in casa, di soldi, non ce n’erano affatto. Ed è stato a quel punto che la rapinatrice le ha strappato la neonata dalla braccia.

La Garzon ha fatto il possibile per cercare di recuperare la figlia, ma quando il rapinatore l’ha colpita in testa con il calcio della pistola, ha inevitabilmente mollato la presa sulla piccola e ha potuto solo assistere alla fuga dei malviventi, diretti verso l’ingresso posteriore.

Davanti alla porta, però, c’era qualcuno ad aspettarli. Uno dei cani di famiglia, un pitbull.

Uno dei cani più malvisti, temuti e vittime di pregiudizio del pianeta. Un cane particolarmente protettivo della sua famiglia.

Il pitbull ha minacciosamente bloccato la strada ai rapitori, che a quel punto, terrorizzati, hanno gettato la neonata di nuovo tra le braccia di sua madre per poi fuggire di corsa dall’ingresso principale, dalla parte opposta rispetto al cane.

La Garzon e la bambina sono state ricoverate in ospedale per accertamenti. La neonata sta bene, mentre sua madre se l’è cavata con una lesione sulla fronte.

I due rapinatori non sono stati ancora individuati, e la polizia sta indagando sul caso.

Foto: l’eroico pitbull di questa vicenda e la bimba che ha salvato (fonte Examiner).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Fatto bene!
    Qualche bella notizia ogni tanto, menomale.
    Il cagnolino e la bambina sono stupendi. 🙂

    Chissà come si chiama questo/a eroe/ina…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com