Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Nuova Zelanda: il cane nuota in mare. Arriva l’orca

[VIDEO] Nuova Zelanda: il cane nuota in mare. Arriva l’orca

Nonostante tutto, gli esperti ritengono che il cane del video in chiusura di articolo non abbia mai corso nessun reale pericolo.

Le riprese, filmate a Matheson Bay in Nuova Zelanda, mostrano un labrador intento a nuotare nel mare, intento nel recupero del classico legnetto.

Ma c’è un particolare che attrae l’attenzione dell’animale, delle persone presenti sulla spiaggia e, inevitabilmente, anche degli spettatori del video. Verso riva, nonostante il basso fondale, c’è un’orca.

L’orca si avvicina lentamente al cane che, intimidito dalla mole del cetaceo, si affretta a riguadagnare la terraferma.

Inevitabile che un incontro del genere si riveli inquietante e, a tratti, persino spaventoso. Tuttavia, secondo la biologa marina Ingrid Visser, il rischio per uomo e cane è stato praticamente nullo.

“Le orche sono semplicemente curiose di conoscerci, esattamente come lo siamo noi nei loro confronti”.

Pertanto, il grosso animale marino si sarebbe spinto verso riva soltanto per osservare da vicino lo strano essere che nuotava verso il bastoncino. Non aveva nessuna intenzione di attaccare (e infatti non ha dato cenno di volerlo fare) anche perché la carne di uomo o di cane non rientra minimamente nella sua dieta.

In realtà, l’orca presente nella baia non era una soltanto, ma almeno quattro.

In natura, le orche non attaccano nessuno tranne le loro prede d’elezione: i pesci. L’uomo può rimanere vittima di questo enorme cetaceo soltanto quando lo costringe ad una vita di prigionia e di deprivazione sensoriale, come negli zoo marini.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Che video! Probabilmente voleva solo fare amicizia l’orca. 🙂

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com