Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Chiari: rapiscono cucciolo di cane e ne uccidono brutalmente la mamma

Chiari: rapiscono cucciolo di cane e ne uccidono brutalmente la mamma

È una brutta storia quella che arriva da Chiari, nel bresciano. È la storia di un rapimento e di un’uccisione.

A raccontarla è il quotidiano online BresciaOggi.

Qualcuno è entrato in una cascina in via Villasche, dove vivevano due cani, Molly e Patata – rispettivamente madre e figlio.

Il cucciolo è stato rapito e la madre, qualche giorno dopo, ferita a morte.

È inevitabile pensare che gli aguzzini abbiano preso di mira la famiglia Vezzoli, proprietaria degli animali, perché i due eventi si sono consumati a qualche giorno di distanza l’uno dall’altro.

Prima è sparito Patata. Letteralmente eclissatosi nel nulla, difficilmente il piccolo poteva essersi allontanato volontariamente.

“Pensavamo ad uno smarrimento, ma col trascorrere dei giorni si siamo resi conto che non si trattava di un allontanamento normale, anche perché abbiamo perlustrato la zona”, racconta Cristina Pasi Vezzoli.

Poi è il turno di Molly. Una settimana fa circa, la cagnolina rientra in casa con una vistosa ferita sotto il collo.

Continua Cristina: “Abbiamo immaginato una normale ferita, di quelle che un cane può procurarsi magari sfregando contro una rete metallica. Ma vedendo che il sanguinamento proseguiva ci siamo precipitati dal veterinario e il suo verdetto è stato raggelante: si è trattato di una coltellata, o forse di un colpo inferto con un badile”.

Molly non è morta subito. È stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, poi ad una terapia a base, tra l’altro, di antiemorragici.

Non è stato sufficiente: la cagnolina, che la famiglia Vezzoli aveva adottato solo un anno fa, è morta lo scorso 16 novembre per una emorragia interna.

Anche per il piccolo Patata si pensa al peggio. Secondo i Vezzoli, potrebbe essere stato prelevato da casa e successivamente ucciso.

La famiglia chiede giustizia, e chiede a chiunque abbia visto qualcosa di telefonare allo 030 711953.

Nella foto: Molly dopo il ferimento (fonte BresciaOggi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Lo schifo!!!! Dove stiamo andando a finire?? questi cani queste povere creature che cazzo vi fanno? ç.ç

  2. Detto sinceramente per sta merda aprirei i FORNI CREMATORI.
    Devono iniziare a morire e basta. Uno ad uno fino all’ultimo.
    Pezzi di merda!

  3. io dico che si devono solo vergognare se hanno dei problemi con questa famiglia esiste la parola parlare spiegarsi se ci sono delle cose che hanno dato fastidio ma prendersela con due cagnolini innocenti e da vermi loro non c entrano niente

  4. Codardi! Che crepino!

  5. Vigliacchi!!! Se la prendono con gli animali, perchè sanno bene che colpiscono duro chi li ama, ma se vengono beccati richiano al massimo un buffetto… tutta colpa di questa italietta e delle sue leggi di merda che non spaventano nessuno.

  6. che brutto che gente deve esistere al mondo nn stupiamoci per tutto quelle che succede al mondo xche la gente che e capace di fare questo merita tutto il male di questo mondo

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com