Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: storia di Amato, cane esca per i combattimenti, mutilato e infine salvato

[VIDEO] USA: storia di Amato, cane esca per i combattimenti, mutilato e infine salvato

La storia di Amato poteva finire molto, molto male. Soprattutto considerando le condizioni in cui il cane è stato ritrovato, sofferente, mutilato e vagante tra le strade della cittadina americana di Artesia, nei pressi di Los Angeles.

Il cane, un pitbull di circa un anno di età, è stato soccorso immediatamente e ricoverato per ricevere i primi soccorsi.

I veterinari hanno subito compreso, dalle condizioni in cui era ridotto, che Amato veniva utilizzato come cane esca per i combattimenti clandestini.

Al momento del ricovero, presentava morsi sul muso e una zampa posteriore amputata. Gli occhi erano chiusi per un problema ai condotti lacrimali, e le orecchie tagliate.

È incredibile che sia riuscito a sopravvivere ad un addestramento, considerato il fatto che, come spiegano i volontari, i cani esca sono indeboliti apposta per perdere: non devono mai battere i cani da addestrare.

Secondo il sergente Lindell Smith del Dipartimento di Polizia di Ardesia, non ci sono dubbi che l’amputazione della zampa anteriore sia stata un atto di deliberata crudeltà umana, forse effettuata con l’ausilio di grosse cesoie.

Sfortunatamente, le possibilità di individuare chi abbia ridotto Amato in quelle condizioni sono minime. Tuttavia, dopo il salvataggio del pitbull le locali forze dell’ordine hanno iniziato un’investigazione ad ampio raggio sul business dei combattimenti clandestini nella zona.

Amato, dopo essere stato soccorso lo scorso 8 ottobre, è stato in grado di superare la prima, delicatissima fase critica delle terapie. Una volta stabilizzate le sue condizioni, il cane è stato trasferito alla sede dell’associazione Evergreen Animal Protective League in Colorado, dove si trova ancora oggi.

Non appena si sarà completamente ripreso, per lui si cercherà una nuova casa.

Di seguito, un video sulla vicenda.

Nella foto: Amato dopo le cure (fonte video).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Speriamo che si sistemi questo piccolo animaletto bello!
    Che vergogna queste cose sono un abominio, mi domando perchè chi di dovere non inizia a far fuori la feccia a colpi di fucile.
    Individui del genere che cazzo campano a fare?

  2. Cristo santo! Un anno? Sembra un cane anzianissimo! Ma cosa ti hanno fatto quei criminali, povero tatone? Speriamo che tutto il male che ti hanno fatto gli venga restituito con gli interessi!!!!

  3. Povero cucciolo.come ti hanno ridotto 🙁

  4. Non ho parole, devono lasciare in pace i pit, sono dolcissimi, fate fare a loro esca ma non per i pit…per i leoni…tigri…pantere ecc…
    Povere creature non si puo’ ridurre cosi’ un pit di solo un anno. Bastardiiiiiiiiiiii

  5. Che vergogna! Più leggo gli articoli su questo sito più mi vergogno di essere un umano!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com