Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Poschiavo: l’orso M13 entra in un’abitazione. Intanto, qualcuno cerca di avvelenarlo

Poschiavo: l’orso M13 entra in un’abitazione. Intanto, qualcuno cerca di avvelenarlo

L’orso M13 che da qualche tempo transita in Ticino è entrato in un’abitazione vuota di Poschiavo, nel Canton dei Grigioni. Si è fatto strada verso il ripostiglio dopo aver rotto il vetro di una porta. Era attratto dai generi alimentari.

Non ha fatto molto, se non provocare un po’ di disordine.

L’abitazione in questione, localizzata a Monte Ross, ai piedi del Sassalbo, era vuota e i suoi proprietari sono già stati informati di quanto accaduto.

L’orso, costantemente monitorato, in effetti non si spostava da qualche giorno e i guardiacaccia stanno in queste ore controllando i suoi movimenti.

Nel frattempo, il quotidiano CDT.ch riporta anche che qualcuno ha disseminato al zona di bocconi avvelenati: M13 non piace a tutti, e c’è chi lo vorrebbe morto.

Il WWF, dal canto suo, ha condannato il gesto e rimarcato che i bocconi avvelenati sono pericolosissimi, perché colpiscono indiscriminatamente e potrebbero uccidere chiunque.

M13, ti conviene spostarti in una zona in cui nessuno vuole farti male.

Foto: repertorio (fonte keepitsurreal-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Ciao Cris, grazie della precisazione – l’abbiamo inserita nell’articolo.

  2. abbiamo avuto la stessa impressione… catalogato come una cosa.

  3. Mi sa che si mette male anche per questo orsetto…
    Ma perchè l’uomo deve sempre distruggere?

    Che nome del cazzo M13…gli vogliono proprio male.

  4. Salve,

    io son ticinese e abito in Ticino e vi seguo sempre tramite G+, vorrei puntualizzare che Poschiavo si trova nel canton dei Grigioni a sud est della CH, dunque non è in Ticino.
    Non è cmq la prima volta, purtroppo, che un orso che entra dall’Italia arriva da noi e, purtroppo, le persone non lo vogiono perchè distrugge a volte le greggi o il bestiame..; son dell’avviso che andrebbe davvero spostato in un posto SICURO; ma non è che i guardiacaccia non ci hanno provato a spaventarlo..purtropop se TORNA SEMPRE vicino alle abitazioni è perchè non troverà CIBO, solo che da noi c’è poco HABITAT per un orso e alla fine siamo sempre “alle solite” e la CONFEDERAZIONE SVIZZERA comunque non interviene a dare “misure di sicurezza” o ad aiutare i cantoni (in questo caso il Podestà di Poschiavo: da loro rappresenta il Sindaco), ha detto che lui non lo vuole MORTO ma solo messo in un posto dove non possa “danneggiare” nessuno….ma certo non è facile……..
    IO IN OGNI CASO TIFO PER LUI..non è giusto ucciderli come è sempre stato fatto nel passato…; comunque da noi arrivano appunto dall’Italia e poi varca il Confine.
    Buona giornata e a chi mi leggerà…….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com