Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Passo avanti Bulgaria: vietata in tutto il Paese la caccia all’orso bruno

Passo avanti Bulgaria: vietata in tutto il Paese la caccia all’orso bruno

Un bel passo avanti in termini di diritti animali arriva in queste ore dalla Bulgaria, che vede ufficiale il divieto di caccia all’orso bruno in tutto il Paese.

È stato proprio il governo di Sofia ad approvare l’abolizione totale della caccia all’animale, proponendo un emendamento alla legge sulla caccia e la protezione degli animali selvatici in conformità alla direttiva “Habitat” dell’Unione Europea.

Si tratta certamente di una grande vittoria per uno dei Paesi che meno sembrano applicare le leggi in favore degli animali – esistenti sulla carta e anche piuttosto severe, ma poco implementate del completo tanto per questioni culturali quanto per mancanza di personale dedicato.

La decisione della Bulgaria, in ogni caso, arriva dopo l’accertamento di violazione della direttiva Habitat da parte della stessa UE, lo scorso giugno.

In Bulgaria, la caccia all’orso bruno era ricominciata nel 2010 dopo che un animale si era reso responsabile dell’uccisione di un 65enne.

Foto: repertorio (fonte Brian Gratwicke-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. In linea teorica sono sicuro che sia così, poi all’atto pratico anche se spero con tutto il cuore di no, l’esatto contrario.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com