Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Bologna: colto sul fatto con la volpe nella tagliola, bracconiere denunciato

Bologna: colto sul fatto con la volpe nella tagliola, bracconiere denunciato

È stato colto in flagranza di reato mentre, con un forcone, stava per uccidere una povera volpe intrappolata in una tagliola.

La storia arriva dalla provincia di Bologna e, più precisamente, da un’area protetta nel parco dei Gessi. Qui, un bracconiere aveva disposto una tagliola. Una volta notato che in essa era rimasta intrappolata una piccola volpe, l’uomo ha afferrato un forcone con il quale “finire” l’animale inerme.

Proprio in quel momento è stato colto sul fatto da uno dei guardaparco, Marco Vasina.

La piccola volpe è stata così salvata dal morte sicura mentre al bracconiere è stato sequestrato il forcone e anche la tagliola, che tra l’altro è un mezzo di caccia proibita.

L’animale ferito è stato trasportato al Centro Recupero Animali Selvatici di Brento.

Al momento attuale le sue condizioni non sono note né lo è la sua eventuale rimessa in libertà. Quel che si sa è che, al ritrovamento, la volpe mostrava una zampa maciullata dalla trappola.

Il bracconiere responsabile dell’abuso non è un volto nuovo in zona poiché, già in passato, aveva ricevuto una sanzione amministrativa.

Dichiara il presidente della Comunità del Parco, Giorgio Archetti: “Sono costernato. Ancora una volta dobbiamo combattere contro l’ignoranza di persone che vivono la presenza degli animali carnivori come elementi nocivi e non esitano ad utilizzare strumenti impropri e pericolosi, riconducibili più a pratiche di caccia medioevali che degne di un Paese moderno”.

Nella foto: la volpe in trappola (fonte Il Resto del Carlino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Per fortuna che passava il guardaparco in quel momento, ma quanti ne capitano al momento giusto e nel posto giusto?

    Questi individui vanno trattati da criminali perchè sono criminali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com