Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Padova: due gatte freddate a fucilate in centro paese. Zanoni: testimoniate

Padova: due gatte freddate a fucilate in centro paese. Zanoni: testimoniate

Nella cittadina padovana di Pozzonovo due gattine sono state freddate a colpi di carabina, in pieno centro paese.

La notizia è stata riportata nelle scorse ore da Il Corriere del Veneto, e ci si chiede se l’azione sia stata intenzionale o se si sia trattato di uno dei tanti “errori di caccia”.

A rendere nota l’uccisione dei due animali è stato il loro proprietario, che ha sporto denuncia contro ignoti ai Carabinieri di Tribano.

Le investigazioni sarebbero in corso.

Le due gattine sarebbero state uccise all’inizio di ottobre, ma la notizia è trapelata soltanto in queste ore. La prima dei due esemplari, una micia nera, venne trovata agonizzante in centro paese: era stata centrata da un colpo di carabina che le aveva perforato l’intestino e un rene. Nonostante le cure tempestive e un disperato intervento d’urgenza, non è riuscita a sopravvivere ed è morta, malissimo, il giorno seguente.

Proprio nelle stesse ore, risultava scomparsa un’altra gatta appartenente allo stesso proprietario. Questa volta si trattava di un esemplare anziano, di 15 anni, con gravi problemi di deambulazione.

La gattina era, in qualche modo, riuscita a tornare a casa qualche giorno dopo, trascinandosi malamente. Anche lei era ferita: il proiettile sparato da una carabina le si era conficcato in una zampa posteriore. La gattina è morta poco dopo essere stata rinvenuta.

L’europarlamentare IdV Andrea Zanoni commenta: “I prossimi bersagli potrebbero essere anche bambini e adulti che transitano tranquillamente per strada. Bisogna assicurare quanto prima alla giustizia un pazzo capace di sparare in pieno centro abitato”.

“La persona che si è macchiata di questo reato sarebbe stata già individuata”, segnala Zanoni, “Servono però prove concrete. Chi può offrire ulteriori preziose testimonianze per incastrare questo squilibrato mi contatti direttamente a info@andreazanoni.it o allo 0422 591119”.

Foto: repertorio (fonte eks-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. La differenza fra chi spara con carabine e fucili come il comune (purtroppo) sovrapposto a 2 canne o la volgarissima doppietta è che per il primo caso devi prendere la mira accuratamente prima di esplodere il colpo.

    Quindi è escluso secondo me che si possa trattare di un “incidente di caccia”, ma che sia un’azione crudele, deliberata ed idiota come colui che l’ha commessa.
    Ad ogni modo se vogliono (chi di dovere) lo trovano, e non ci vuole neanche tanto, sia fucili che cartucce sono registrati…!

    Che merda di gente spara in pieno centro a dei gattini inermi?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com