Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] USA: anziano pitbull si fa sparare in testa per proteggere il suo umano. E sopravvive

[VIDEO] USA: anziano pitbull si fa sparare in testa per proteggere il suo umano. E sopravvive

Gli occhi dolci di Kilo fanno capolino dalla fasciatura color corallo che gli avvolge la testa, dove è stato colpito dalla pallottola.

Questa storia di amore grande, estremo, arriva da New York.

È la storia di un cane che ama il suo umano al punto tale da farsi sparare in testa pur di salvargli la vita. E il cane, anziano, riesce miracolosamente a sopravvivere.

Kilo, un pitbull dodici anni, si è fatto sparare addosso per difendere la vita di Justin Becker.

“Lui è un vero eroe. Mi ha salvato la vita. Mi ha protetto”, racconta Justin.

E il fatto che Kilo non sia morto è miracoloso anche secondo il dottor Greg Panarello, il veterinario che si è occupato di lui.

“Incredibilmente fortunato. Incredibilmente fortunato”, ripete il medico.

La vicenda è accaduta la scorsa primavera, quando, un sabato sera, un rapinatore armato si è introdotto in casa di Justin con una scusa ben collaudata. Vestito da fattorino, l’uomo ha suonato il campanello e dichiarato di avere un pacco da consegnare, soltanto per spingere Justin all’interno dell’appartamento.

“Si è fatto strada ed è entrato”, racconta Becker, “La mia prima reazione dopo averlo visto tirare fuori la pistola è stato cercare di spingerlo contro la porta. Lui era bloccato e a quel punto ha cercato di scappare perché si è sentito sopraffatto”.

La fidanzata di Justin, Nicole, che fino a quel momento aveva trattenuto un inferocito Kilo, ha a quel punto mollato la presa sul pitbull.

“Ero scioccata e terrorizzata”, spiega la ragazza.

Kilo, invece, no. Era più che altro determinato a prendere il rapinatore che stava minacciando il suo umano, e quindi gli è corso dietro.

“A quel punto è arrivato Kilo a proteggermi. Ha cercato di prendere il rapinatore, e per farlo ha spinto la testa fuori dalla porta. Poi ho sentito tre colpi di pistola”.

Uno dei colpi ha preso Kilo in pieno, alla testa.

Il cane è collassato a terra e ha iniziato a sanguinare copiosamente.

“Pensavo morisse. Ero certa che morisse. Ho visto il buco in testa”, racconta Nicole. E Justin aggiunge: “Mi ha detto di tenerlo tra le braccia, e di lasciarlo morire tenendolo stretto”.

Invece, miracolosamente, il proiettile pur sparato a distanza ravvicinata aveva mancato qualunque organo vitale.

“Gli è rimbalzato sul cranio ed ha cambiato traiettoria, penetrando nella testa, mancando l’occhio e uscendo dal collo”, spiega il dottor Panarello.

Il veterinario, quando le condizioni dell’anziano pitbull si sono stabilizzate, ha applicato un simbolo da supereroe sulla sua fasciatura.

Tre giorni dopo l’incidente, Kilo ha fatto la sua prima passeggiata.

“È meraviglioso come mi abbia salvato la vita”, sorride Justin.

Si dice che i gatti abbiano sette vite. Ma anche Kilo non scherza.

Di seguito, ecco un video sulla vicenda.

Foto: le ferite di Kilo (fonte CBSLocal).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ennesima dimostrazione di quanto ci danno i nostri amici 4 zampe!!!!

  2. Commovente e bellissima storia, Super Kilo 🙂

  3. Meraviglioso 😀

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com