USA: pitbull pelle ossa legato alle pietre e gettato nel fiume. È salvo

Il 31enne americano Alton Ledlow è stato responsabile, domenica scorsa, dell’eroico salvataggio di un cane che stava annegando.

L’uomo si trovava nei pressi del Noisette Creek, a North Charleston, quando si è accorto che nell’acqua c’era un giovane pitbull che combatteva disperatamente per non affogare.

Ledlow ha agito d’impulso: si è svuotato le tasche, tolto le scarpe e si è tuffato vestito nell’acqua gelida, raggiungendo a nuoto l’animale e portandolo in salvo.

Solo in quel momento si è accorto che al guinzaglio del cane erano state legate delle pietre: chiunque avesse gettato in acqua il cane, di solo un anno di età e ridotto a pelle e ossa, voleva essere certo che non potesse salvarsi.

“Non potevo non farlo”, racconta Alton, “Non aveva più tempo, gli rimanevano solo pochi secondi. Combatteva come un leone per rimanere vivo”.

Un secondo cane, altrettanto emaciato, è stato successivamente trovato nella stessa zona.

La polizia di North Charleston, successivamente intervenuta sul posto, ha contattato la Charleston Animal Society che ha preso in carico entrambi gli animali.

Il pitbull salvato da Alton è così emaciato da pesare soltanto nove chili e, al momento, è sotto trattamento antibiotico per una grave polmonite.

L’associazione, che sta fornendo aggiornamenti sulla vicenda attraverso la sua pagina Facebook, definisce le condizioni del pitbull “gravi”.

Nella foto: il cane salvato dal fiume (fonte Examiner).

© All4Animals - tutti i diritti riservati

Comments
  1. KATIA

    la razza più schifosa di tutte e l’essere umano, solo pensare al coraggio di queste persone nel fare certe cose mi mette i brividi il rimorso di coscenza o la pietà non sanno nemmeno cosa sono, auguro con tutto il cuore a queste persone di vivere le esperienze più brutte della loro vita e non avere nessuno accanto che ti possa aiutare o sostenere e sbarazzarsi di loro come hanno fatto loro stessi con animali che erano diventati d’impiccio, perchè per molti l’animale viene solo considerato animale quando i veri animali siamo noi!!!!! comportandoci così per convenienza o per non trovare una soluzione plausibile e dignitosa, faccio questi discorsi e non sono animalista ma leggere certe storie mi farebbe venire voglia di far provare a queste persone quello che fanno provare loro agli animali un uomo è mono coraggioso di un animale un uomo è meno dignitoso di un animale.

  2. Rosa m

    È mattina presto mi leggo queste notizie che mi lasciano sempre tristemente esterrefatta,animali trattati con grande malvagità,crudeltà’,e mi consolo un po’alcuni di saperlo salvi,ma la loro sofferenza dell’anima,come sara’ridotta???? È molto consolante trovare creature umane come il giovane americano che rischiando ha salvato il povero pitbull,grazie caro amico,o ancora bellissimo l’intervento dei ragazzini che hanno salvato il gattino dal fusto d’olio,questi 3 giovani speranze spero che si manterranno cosi’

  3. JohnnyF

    Grazie al giovane che ha salvato questo animaletto sfortunato, mi fa molto piacere che sia andata bene.
    Non riesco a capire come si possa fare cose del genere ad un cane, ma soprattutto non capisco perchè “certi” prendono animali, lasciarli stare sarebbe la cosa migliore.

  4. Rosanna

    Se questo è un cane……

Block selection by mouse plugin by JaspreetChahal.org