Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Dietrofront Air India: sì al trasporto di animali per la vivisezione

Dietrofront Air India: sì al trasporto di animali per la vivisezione

Il clamoroso dietrofront di Air India lascia sgomenti: dopo aver inizialmente dichiarato di voler interrompere il trasporto di animali destinati alla vivisezione, la compagnia aerea ha invece optato per un cambio di rotta.

Nel corso di questa settimana, Air India è infatti tornata sui suoi passi e secondo Nemesi Animale, che ha diffuso la notizia negli scorsi giorni, questo atteggiamento sarebbe da ricondursi alle massicce pressioni delle lobby farmaceutiche.

Dichiara Nemesi Animale sul suo sito ufficiale: “L’amministrazione delegato della compagnia, Rohir Nandan, si è piegato alle pressioni della lobby farmaceutica e dei vivisettori e dello stesso governo indiano e, con un voltafaccia clamoroso, ha dato il via libera alla ripresa del traffico di schiavi. In India già Jet Airlines, seconda compagnia aerea del Paese, ha vietato il trasporto di animali destinati alla vivisezione. Il divieto imposto anche da Air India ha quindi ovviamente allarmato chi sulla vivisezione lucra e appelli della comunità scientifica, del segretario del Dipartimento di Biotecnologie, del Consiglio Scientifico di Stato, sono piovuti sulla testa del Primo Ministro indiano affinché imponesse la revoca”.

“E alle pressioni ha ceduto Air India, pensando forse che la notizia del suo voltagabbana potesse passare inosservata”.

Air India era giunta alla sua iniziale decisione di mettere fine al trasporto di cavie per i laboratori a seguito di un lungo consulto con PETA, e il suo amministratore delegato aveva dichiarato: “Al fine di evitare pubblicità negativa che potrebbe rivelarsi dannosa per l’immagine di Aria India, è stata emessa una circolare per rendere effettiva questa decisione”.

La circolare in questione è stata successivamente, vergognosamente ritirata.

Animal Equality Italia invita a manifestare a questa pagina il proprio dissenso per quanto accaduto.

Foto: repertorio (fonte pvera-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Il potere dei soldi! Che vergogna!Mi fanno proprio schifo persone cosi’: ma proprio non pensano a quei poveri animali?Gia’ la foto sopra dice tutto….

  2. SUL SITO DI NEMESI ANIMALE c’è una mail in inglese già pronta e userò quella!

    MI FAN SKIFO TUTTI QUANTI, SONO MARCI DENTRO PENSANO SOLO A GUADAGNAR SOLDI SULLE SPALLE DELLE POVERE VITTIME…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com