Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Spagna: cane abusato e ritrovato dentro una valigia, solo la testa fuori

Spagna: cane abusato e ritrovato dentro una valigia, solo la testa fuori

Nella notte di martedì scorso un cane è stato ritrovato chiuso in una valigia abbandonata a Santa Cruz de Tenerife, in Spagna. L’animale aveva fuori soltanto la testa.

Il bagaglio, un trolley rigido, e il suo contenuto sono stati individuati da alcuni residenti a Calle de Los Molinos, nei pressi di Avenida San Sebastian.

Prima di essere rinchiuso all’interno del trolley il cane, un esemplare di sesso femminile, era stato vittima di abusi. Successivamente era stato gettato in un cassonetto.

Si è potuto procedere al salvataggio soltanto perché alcuni residenti della zona sono riusciti a sentire i gemiti disperati della cagnolina, prima che passasse il camion deputato al ritiro della nettezza urbana.

Il cane è un un meticcio pitbull che è stato successivamente soccorso dai volontari della locale Protezione Civile.

Una volta liberato dalla valigia, il cane è stato subito visitato. Sul corpo mostra segni di morsi di animali e secondo i veterinari di Valle Colino, che se ne stanno prendendo cura, potrebbe essere stato utilizzato almeno in un combattimento tra cani. Probabilmente non aveva abbastanza talento, pertanto i suoi aguzzini hanno cercato di disfarsene nella maniera più crudele possibile.

Al momento attuale è in terapia antibiotica per scongiurare possibili infezioni.

Commenta Dailos Capote, uno dei residenti intervenuti per soccorrere la cagnolina: “Un atto del genere non può rimanere impunito. Era in stato di shock ma non ha mai cercato di mordere. Era solo tanto spaventato”.

Mentre la ricerca dei responsabili di quest’ennesimo episodio di violenza (ritenuto “non inusuale” nella zona) continua, qualcuno ha già espresso il desiderio di adottare la sfortunata cagnolina una volta che si sarà completamente ripresa. Saranno necessarie tuttavia particolari procedure giuridiche perché l’adozione abbia luogo, dal momento che i pitbull, in Spagna, rientrano tra le razze considerate potenzialmente pericolose.

Nelle foto: la cagnolina al ritrovamento e dopo la liberazione (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Non devono passarla liscia!

  2. Da prendere tutti questi maledetti,rinchiuderli in una stanza al buio e lasciarli morire.NESSUNA PIETA’!

  3. trovatelo e riservategli lo stesso trattamento…. e se sopravive mettetelo in galere e gettate la chiave!!!!

  4. Cristo santo, ma come si fa???? Trovate i mostri e punizione esemplare!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com