Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Norvegia shock nell’investigazione sugli allevamenti di animali da pelliccia

[VIDEO] Norvegia shock nell’investigazione sugli allevamenti di animali da pelliccia

L’anno in corso potrebbe essere decisivo per l’industria delle pellicce. E mentre l’indignazione per una “moda” sporca di sangue cresce esponenzialmente, la Norvegia finisce nel mirino per gli scioccanti risultati dell’ennesima investigazione all’interno delle “fabbriche di pellicce”.

“All’industria della pelliccia sono state date, nel corso degli anni, numerose opportunità di migliorare “il benessere animale” delle sue vittime”, dichiara Odd Harald Eidsmo di Animal Protection Norway.

“Eppure per la quarta volta dal 2008 siamo stati in grado di rendere pubblica l’agghiacciante e diffusa crudeltà animale nelle fabbriche norvegesi. L’industria delle pellicce ha completamente fallito nel tentativo di migliorare le condizioni degli animali che detiene. Animal Protection Noway e Network for Animal Freedom, oggi, rivelano nuove e orribili immagini”.

L’investigazione ha riguardato ben 24 strutture in tutto il Paese, visitate a sorpresa durante la scorsa estate e questo autunno. Sono state scattate migliaia di fotografie e girate ore di video che documentano il dolore senza fine, sistematico e assordante, delle volpi e dei visoni reclusi.

Le associazioni animaliste internazionali ribadiscono che l’unica cosa che desiderano dal governo norvegese è che queste fabbriche di morte vengano chiuse una volta per tutte.

I documenti risultanti dalle investigazioni mostrano che il “benessere animale”, all’interno di queste strutture, è totalmente assente: animali feriti e sofferenti sono stati trovati in ciascuna delle fabbriche visitate, nessuna esclusa.

In molti casi, gli animali mostravano menomazioni gravissime agli arti, alla coda e alle orecchie, letteralmente divorati a causa di comportamenti compulsivi e nevrotici.

In una fabbrica di Hedmark, sei cuccioli di volpe erano detenuti all’interno di una gabbia assieme al corpo senza vita e in decomposizione della loro madre.

A Telemark, gli ispettori hanno trovato sei visoni mutilati delle zampe posteriori.

A Trondelag, numerosi visoni erano detenuti con ferite aperte e mai curate sulla testa.

Nel 2002, il Parlamento norvegese obietto che l’industria delle pellicce avrebbe dovuto migliorare sostanzialmente il benessere degli animali detenuti, pena la chiusura. Dieci anni dopo, gli animali continuano a vivere una vita miserabile nelle stesse, identiche condizioni.

“Ora ci aspettiamo che il governo smantelli quest’industria”, dichiara seccamente Per Arne Tollefsen di Network for Animal Freedom.

Al momento attuale, un comitato ministeriale sta valutando se l’industria delle pellicce debba essere bandita in Norvegia.

Sì. Subito. Immediatamente. L’abuso deve finire.

Il video che riportiamo a seguire è relativo all’ultima ispezione (estate/autunno 2012) ed è altamente sconsigliato al pubblico più sensibile, poiché mostra una severa sofferenza negli animali.

Una carrellata di immagini relative all’investigazione del 2009 può essere visionata a questo link.

Foto: uno scatto relativo all’investigazione del 2009 (fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Una cosa abominevole,uno schifo più completo a vedere queste povere creature soffrire morire nella maniera più atroce per niente.Basta con le pellicce per quelle 4 stronze che devono farsi vedere,basta vivisezione che non serve a nulla,BASTA A TUTTO QUESTO ORRORE non abbiamo solo noi il diritto a vivere e decidere della vita altrui…FATE VIVERE E NON MORIRE

  2. Spero che l’investigazione abbia portato al sequestro dell’allevamento, come minimo.
    La dignità di questi animali, nonostante tutto ciò che gli è stato fatto è impressionante ed è avvilente oltremodo vederli umiliati e brutalizzati così, senza nessuna ragione.

    Spero che davvero ci sia qualcuno che si renda conto e si ponga fine a questo abominio.
    L’uomo è un cancro dovunque ci sia qualcosa di bello.

  3. Basta pellicce!!! Basta vivisezione!!! BASTA UCCIDERE E VIOLENTARE LA NATURA PER I NOSTRI BIECHI INTERESSI!!!!!

  4. STOP ALLE PELLICCE ma donne perchè continuate a mettervi la morte addosso sono tanto belle le pellicce ecologiche

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com