Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Anziano cane preso a calci durante la manifestazione contro Harlan. Chi è stato?

Anziano cane preso a calci durante la manifestazione contro Harlan. Chi è stato?

Animal Amnesty, e non solo, sta cercando di individuare il responsabile di un increscioso, odioso atto di violenza nei confronti di un cane, avvenuto nel corso della recente manifestazione contro la multinazionale Harlan.

È la stessa associazione a rendere nota la vicenda sulla sua pagina Facebook.

Rex, un anziano cane di 18 anni, è stato infatti oggetto di violenze nei pressi di un pullman di manifestanti, sabato scorso. Qualcuno ha sferrato un calcio al ventre dell’animale, che è caduto, dolorante.

Rex, salvato prima dalla strada e poi dal canile, sta bene ma la ricerca del suo aggressore è comunque in corso.

Animal Amnesty è arrabbiata e disgustata da quanto avvenuto e noi con lei.

Come giustamente sottolineato da Geapress negli scorsi giorni, la manifestazione di sabato scorso a Correzzana è stata permeata da numerosi punti oscuri e diatribe. Il corteo è stato ricco di tensioni, a causa probabilmente di alcune presenze non richieste per motivazioni politiche.

Ora, quest’ultima vicenda, a nostro avviso ben più grave perché non riconducibile a dissidi umani, ma puro e semplice atto di violenza nei confronti di una creatura senza colpa e indifesa.

È evidente che chiunque abbia colpito Rex al ventre con un calcio e lo abbia fatto cadere non sia un attivista per i diritti animali. È più probabile pensare ad una mela marcia, o ad un infiltrato con tutta probabilità non concorde con il punto di vista della stragrande maggioranza dei manifestanti presenti.

La dinamica di quanto accaduto non è ancora chiara, ma nelle scorse ore Animal Amnesty ha dichiarato perlomeno di aver individuato la persona che ha soccorso il cane dopo la vile aggressione.

Ci si augura che qualcuno possa aver ripreso il fatto e che vi sia un video che possa portare all’individuazione del colpevole.

Chiunque abbia informazioni al riguardo, abbia visto o sentito qualcosa, è cortesemente pregato di mettersi in contatto direttamente con Animal Amnesty.

Grazie.

Nella foto: l’anziano Rex (fonte Animal Amnesty – Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Purtroppo ci sono i soliti criminali esaltati che fanno capo a gruppi noti (e falsi) che si mostrano a presunta difesa degli animali, quando invece sono politicamente schierati nelle frange estreme e cercano di farsi strada speculando su di loro, cercando visibilità e restando costantemente impuniti visti i termini di legge che ci sono in Ytaglia.
    Ci saranno testimoni, video foto e filmati vari da diffondere e/o far vedere a chi era lì presente in modo tale da riconoscere chi ha compiuto il gesto vile, io credo.
    O magari qualcuno ha tirato un calcio a qualcun’altro…e c’è andato di mezzo il cagnolino, ipotesi che comunque non è da minimizzare!
    O magari…è qualcuno pagato per seminare discordia. Com’è che si dice? Ah, dividi et impera, questo mi sembrerebbe la cosa più ovvia fra le altre.

    Però, per un cagnolino così anziano (ma non solo, più in generale anche gli altri) sarebbe stato meglio evitare di esporlo a situazioni di caos e fastidio, come manifestazioni e quant’altro a mio avviso.

    Ad ogni modo la verità è che tra stronzi di diversi colori e dupe pagati a dovere, quelli che ci rimettono sono sempre e solo gli animali. Evidentemente a chi tira i fili sta bene così.

    Sfruttatori statevi a casa siete solo dei morti di sonno, e sopratutto andate tutti a fanculo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com