Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / [VIDEO] Tailandia: al Safari World oranghi maschi che boxano e femmine in bikini

[VIDEO] Tailandia: al Safari World oranghi maschi che boxano e femmine in bikini

Il Safari World di Bangkok, in Tailandia, non ha chiaramente alcun rispetto per l’ormai raro e minacciato orango.

Mentre l’intera specie combatte disperatamente per non scomparire tra piantagioni di olio di palma e bracconaggio serrato, questo parco tailandese costringe animali importati illegalmente a sottoporsi ad umilianti prestazioni, per il divertimento del pubblico pagante.

Qualche anno fa si scoprì che gli orango del parco venivano acquisiti in maniera illegale dall’Indonesia, e il governo tailandese mise fuori legge la pratica. Era il 2004, e ben 48 esemplari vennero prelevati da Safari World per essere riabilitati.

I maschi avevano l’istinto di coprirsi il volto con le mani ogni volta che qualcuno si avvicinava, nel timore di essere presi a pugni.

Quei 48 animali ora stanno bene, ma sfortunatamente per alcuni loro simili le cose non sono cambiate affatto.

E così, a beneficio del pubblico, gli orango maschi vengono costretti a indossare pantaloncini e guantoni e a salire sul ring per combattere un veri e propri match di pugilato.

Gli esemplari femmina vengono vestiti con bikini e minigonna e obbligati a salire sul ring mostrando il numero del round.

Degradanti a dire poco, queste attività vengono caldeggiate appositamente per i turisti.

I combattimenti degli orango durano all’incirca mezz’ora, ma finiscono prima se uno dei due contendenti viene messo al tappeto. Secondo gli addestratori, agli animali viene insegnato come simulare uno svenimento, ma si parla comunque di creature del peso di oltre 110 chili, in grado di fare del male ai loro simili senza troppa difficoltà.

Quando lo spettacolino finisce, gli orango vengono rinchiusi nelle loro minuscole gabbie fino allo show successivo.

Queste creature innocenti vengono appositamente prelevate in natura e rubate alla vita libera per soddisfare il morboso divertimento dell’uomo.

Non c’è nulla di male in un incontro di pugilato, ma solo se i contendenti sono uomini che salgono volontariamente sul ring.

C’è una petizione in corso per chiedere di porre fine a queste aberranti attività. Se volete, potete firmarla qui.

Nelle foto: un momento dello show (fonte) e una femmina in bikini (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ma questi sono proprio matti! Orientali del ca….o!!!!!

  2. Ma perchè non li lasciano perdere stì cazzo di animali?
    Comunque è proprio una merda chi fa questo.

    Il pugilato è veramente uno sport bellissimo, ma tra persone!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com