Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Lucca: segugi rinchiusi e abbandonati a sé stessi divorano cuccioli per sopravvivere

Lucca: segugi rinchiusi e abbandonati a sé stessi divorano cuccioli per sopravvivere

Sono stati i Carabinieri del NAS di Livorno a scoprire, nel comune di Seravezza, nella provincia di Lucca, nove cani rinchiusi in due gabbie abusive e abbandonati a sé stessi.

Cinque cani nella prima gabbia, quattro nella seconda. I cani sarebbero stati undici, ma di uno di loro – un cucciolo – sono stati ritrovati soltanto i resti, divorati dai suoi compagni di prigionia lasciati senza cibo. Dell’altro cucciolo neppure una traccia.

Otto degli animali appartengono alla razza segugio, mentre uno solo è un meticcio. Tutti risultano microchippati ma al momento non sono noti dettagli sull’identità del proprietario. Quello che invece si sa, è che nessuno ha denunciato la scomparsa dei cani.

Secondo il NAS intervenuto, i cani erano magrissimi e deperiti, ridotti a pelle e ossa ed è probabile che il loro proprietario si ricordasse di dar loro da mangiare solo una o due volte alla settimana.

Questa è la ragione che ha spinto gli individui adulti a cibarsi di un piccolo nato da pochi mesi, indifeso e incapace di proteggersi.

Le gabbie in cui gli animali venivano rinchiusi erano luride e fatiscenti, costruite con assi di legno e rete a maglie fitte. In una delle due “prigioni” non c’era neppure il pavimento, e gli animali dormivano sul terreno umido, in mezzo ai loro escrementi.

I Carabinieri ritengono che gli animali venissero impiegati per la caccia al cinghiale e, non ritenendo un ritrovamento del genere così raro, i controlli per scoprire strutture simili continueranno anche nelle prossime settimane.

L’ipotesi di reato per il responsabile di questi cani è il maltrattamento.

Foto: le condizioni di detenzione dei cani (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Vogliamo la Legge sulla Tutela degli Animali, e vogliamo l’abolizione assoluta della caccia.
    I soldi guadagnateveli lavorando, e chi vuole sparare (di tanto in tanto anch’io lo faccio) vada al poligono di tiro, al chiuso, insonorizzato e con le cuffie!

    Mi spiace molto per questi cagnolini…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com