Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Germania shock: riccio arso vivo per divertimento

Germania shock: riccio arso vivo per divertimento

La cittadina di Cuxhaven, in Bassa Sassonia, è sotto shock per un odioso caso di maltrattamento ai danni di un animale indifeso.

Un piccolo riccio è stato dato alle fiamme da un gruppo di giovani. Così, per divertimento.

A darne notizia per prima è stata l’associazione animalista tedesca del “Circolo di lavoro per una protezione umana degli animali”, che ha addirittura pubblicato un video amatoriale in cui sono riprese le sevizie.

Il riccio è stato posato su una pala dai suoi aguzzini. La pala è stata poi posata su una griglia. L’animale, che non poteva fuggire, ha fatto l’unica cosa che gli restava da fare per proteggersi: si è chiuso.

Ovviamente il gesto di difesa non è servito a salvarlo dalle fiamme.

Dichiara Stefan Klippstein, portavoce dell’associazione: “Sono dapprima bruciati gli aculei e poi, lentamente, la pelle. È inimmaginabile rendersi conto del dolore e della paura patiti da questo animale”.

L’associazione ha denunciato il fatto alle autorità competenti: gli aguzzini coinvolti nell’uccisione dell’animale sarebbero tre o quattro giovani.

Al momento attuale, è in corso la ricerca di testimoni che aiutino ad individuare gli altri complici, mentre l’autore materiale dell’atto di violenza è già stato rintracciato.

Un caso del tutto analogo era avvenuto a Saronno poco meno di un anno fa ed era stato denunciato da un’insegnante di liceo: due giovani avevano avvolto un cucciolo di riccio nella carta di giornale e poi gli avevano dato fuoco, uccidendolo. Ne avevamo parlato qui.

Foto: repertorio (fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Non ci sono scuse, macellarli di botte e sarebbe pure poco!
    Non so che dice la legislazione in materia di animali in Germania, so che al tempo del nazismo, c’era la “Legge sulla protezione degli animali”. (Per quanto discutibile certamente, riveduta e corretta adeguatamente risulterebbe sicuramente meglio di quello schifo che il legislatore italiano ha scarabocchiato sulla 189..)
    Mi auguro che paghino duramente per il crimine aberrante che hanno commesso!

  2. LI prenderei e gli darei fuoco,BASTARDI!

  3. Cecilia Spedicato

    Ai loro figli, no! Direttamente a loro, nell’arco della vita, … Sì! Sottoscrivo: che la sorte non sia benigna, almeno in un’occasione nella loro vita!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com