Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Roma: campi rom sgombrati e animali abbandonati, lasciati tra i rifiuti

Roma: campi rom sgombrati e animali abbandonati, lasciati tra i rifiuti

Lo sgombero dei campi rom si lascia alle spalle tante cose. Rifiuti, macerie. Animali.

Come oggetti senza importanza, i cani e i gatti di proprietà dei nomadi non vengono considerati e vengono abbandonati a sé stessi senza nessuna tutela.

La notizia è stata pubblicata questa mattina da Geapress, che sottolinea che come gli animali vengano talvolta persino uccisi per errore durante le operazioni di abbattimento.

L’ultimo sgombero è quello avvenuto lo scorso 28 settembre al campo rom di Tor de Cenci, a Roma.

I nomadi non ci sono più, ma nel campo desolatamente vuoto, spoglio e pieno di detriti rimangono quelli che erano i loro compagni a quattro zampe. Ad occuparsi di loro, nessuna istituzione: soltanto alcuni volontari.

Dichiara a Geapress l’attivista Patrizia di Tullio: “Col passare dei giorni ci siamo accorti che non ci sono solo cani, ma anche moltissimi gatti rintanati sotto le macerie, anche loro affamati ed impauriti. Ai confini del campo c’è la Pontina, una superstrada trafficatissima già cimitero di tantissimi animali”.

I cani e i gatti, privati delle loro famiglie, affamati e spauriti, perdono qualunque punto di riferimento e vengono ritrovati completamente disorientati. Hanno attraversato giorni di incredibile frastuono e confusione, tra le sirene delle forze dell’ordine e le ruspe che mettevano tutto sottosopra. Poi i camion della nettezza urbana, incaricati di liberare il campo dai rifiuti, ma che rischiano di triturare vive anche alcune cucciolate di gattini nascoste.

Patrizia dichiara ancora: “Sono andata la domenica dopo lo sgombero e ho trovato sette cani spaesati e affamati. Erano soli da tre giorni”.

La donna, assieme ad un’altra volontaria di nome Elena, sta seguendo da giorni questi animali sfortunati e definisce il Comune di Roma “inetto” nella sua totale incapacità di gestione della problematica, e nell’usanza tutta italiana di scaricare la patata bollente nelle mani di qualche cittadino volenteroso.

Foto: il campo rom sgomberato e uno degli animali “avanzati” (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Concordiamo con la completa disapprovazione dei commenti razzisti e chiediamo gentilmente di moderare i toni, grazie!

  2. Chiedete ad Alemanno se è possibile tenere animali nell’inferno della Fiera di Roma … per oltre 10 giorni uomini, donne e bambini (oltre 80 a partire dai 10 giorni) sono stati ammassati in una discarica umana.

    Sono stati deportati senza preavviso alcuno. Sono stati distrutti i loro beni personali, anche il diritto di prendersi cura di un animale …
    E si gli zingari sono recidivi, pensate a quante povere bestie hanno abbandonato andando a fare la villeggiatura nei campi di sterminio nazisti (ed in quelli italiani, non scordiamolo).

    Essere amanti degli animali non giustifica il razzismo.

  3. concordiamo su tutta la linea.

  4. Marilena Albiero

    Ma porca miseria che razza di commenti! Per dare addosso ai nomadi si dimenticano gli animali che non hanno nessuna colpa nè di essere di proprietà dei nomadi, nè di essere stati abbandonati. Non ci sono solo i nomadi che abbandonano gli animali anzi ma il Comune di Roma non potrebbe accertarsi se ci sono animali prima di mandare le ruspe? Perchè in questo cazzo di Paese sono sempre i Volontari a farsi carico delle problematiche che spetterebbo a queste istituzioni che spillano soldi e basta?

  5. i nomadi son quel che sono ma quel cretino di alemanno cosa fà per queste bestie?

  6. francescamanimali

    mi sarei sorpresa se fosse successo il contrario. Per come tengono gli animali forse è stato un bene…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com