Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Ancora traffico di cani: due italiani bloccati con 52 cuccioli in auto

Ancora traffico di cani: due italiani bloccati con 52 cuccioli in auto

Il traffico di cani dall’Est europeo continua, nonostante il giro di vite delle forze dell’ordine e i controlli piuttosto capillari su tutto il territorio.

Nella giornata di ieri, due cittadini italiani originari di Reggio Emilia sono stati fermati al confine con la Slovenia: nella loro automobile erano stipati 52 cuccioli di cane di diverse razze.

Come sempre in queste situazioni, la documentazione non era a posto e solo sedici dei piccoli erano forniti dei libretti sanitari di legge.

I due reggiani, padre e figlio, sono stati denunciati per il reato di importazione illecita di animali.

La cinquantina di cuccioli era stata caricata su una monovolume fermata alla frontiera di Sant’Andrea. A bordo, i due trafficanti, peraltro già noti alle forze dell’ordine per reati analoghi.

Gli agenti si sono resi conto di cosa stava accadendo non appena hanno udito i guaiti provenire dalla vettura. I cinquantadue cuccioli, che non sono in gravi condizioni, sono stati comunque soccorsi dai veterinari dell’ASL di Gorizia e successivamente affidati a strutture sanitarie idonee. Dopo i necessari provvedimenti amministrativi, verranno smistati nei canili della zona.

Non sono al momento noti ulteriori dettagli sulla vicenda, possibilità di adozione o specifiche sui luoghi di ricovero degli animali.

Foto: repertorio (fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com