Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / USA: i lupi di Wedge già sterminati, uccisi anche maschio e femmina Alfa

USA: i lupi di Wedge già sterminati, uccisi anche maschio e femmina Alfa

Avevamo parlato alla fine della settimana scorsa della condanna a morte per un intero branco di lupi di Washington. La sentenza era stata emessa dallo stesso Dipartimento di Pesca e Natura statale a seguito delle lamentele di alcuni rancheros che, pur non avendo in alcun modo protetto i loro animali, ne avevano lamentate perdite.

Nonostante la petizione atta a fermare lo sterminio, le istituzioni di Washington non si sono fermate e pressoché contemporaneamente alla dichiarazione di sterminio, hanno effettuato e di fatto già terminato le operazioni di epurazione dei lupi.

Otto erano gli esemplari da abbattere e otto sono stati abbattuti attraverso una caccia spietata effettuata direttamente dagli elicotteri, dai quali sparavano cecchini autorizzati con fucili di precisione.

I corpi senza vita degli animali sono stati recuperati ed esaminati: tra essi, ci sono anche quelli di due dei quattro cuccioli del branco. Dei rimanenti, al momento nessuna traccia.

Il Dipartimento statale ha dunque sterminato i primi lupi comparsi nella zona da decenni ad appena un anno dal loro piano di reimmissione.

Il direttore del Dipartimento Phil Anderson ha definito la strage “necessaria”: “La rimozione letale resterà sempre l’ultima opzione di gestione dei lupi. Siamo impegnati a sostenere il lupo grigio di Washington”.

Parole che suonano ipocrite e false, alla luce dello sterminio appena compiuto senza alcuna pietà e senza alcun tentativo di risoluzione non violenta.

Inoltre, la ricerca e l’individuazione dei lupi uccisi è stata relativamente facile per i cacciatori, poiché il maschio Alfa (ucciso anch’esso assieme alla sua compagna) era dotato di radiocollare per monitorarne gli spostamenti: inconsapevolmente, dunque, è stato proprio il capobranco a guidare i cecchini verso gli altri lupi.

Nonostante l’uccisione degli otto esemplari previsti dal piano di abbattimento, la caccia potrebbe non fermarsi. Secondo alcuni cacciatori locali, quando un maschio Alfa muore qualcun altro prende il suo posto e si vocifera ora che i pochi sopravvissuti all’epurazione stiano riassestando le fila. I cacciatori caricano dunque i fucili. Di nuovo.

Pur non condividendo l’opinione dei cacciatori e non manifestando alcun dubbio sulla completa distruzione del branco, gli ufficiali dipartimentali hanno dichiarato che verrano sistemate microcamere per monitorare il territorio casomai nuovi lupi o eventuali sopravvissuti dovessero decidere di percorrerlo.

Secondo le necroscopie effettuate sui corpi degli otto lupi recuperati, il branco era magro ma in buone condizioni di salute, e composto primariamente da individui di giovane età.

Nella foto: uno dei lupi del branco al momento dell’applicazione del radiocollare, la scorsa estate. Questo esemplare è stato ritrovato ucciso (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Marilena Albiero

    Eccoli ‘sti americani sempre pronti a sfoderare l’armamentario di fucili e pistole! Che crudeltà, che tragica ironia che siano stati proprio i radiocollari messi per la loro salvaguardia a guidare gli assassini. Come sempre l’uomo si rivela meschino l’unico animale da estinguere!

  2. Eppoi sbandierano ai quattro venti il loro essere un popolo civile e democratico…branco di selvaggi !!!
    Viva i Nativi americani !!!

  3. cristina nicolini

    spero facciano la stessa fine….. merde!!!

  4. I soliti americani idioti e sfruttatori come sempre.
    Fottuti Hillbilly, che razza schifosa, poi quelli del governo sono sicuramente peggio, applicano quello che i primi fanno agli animali alle persone in tutto il mondo.
    1+1 fa sempre 2.

    Spero che i due cuccioli sopravvissuti siano un maschio ed una femmina e si moltiplichino fino ad arrivare da Washington fino sotto casa mia!
    Pezzi di merda.

  5. Quanto dolore mi dà questa notizia… io adoro i lupi e penso che siano degli animali meravigliosi che hanno tanto da insegnarci… Sono intelligenti, complessi, bellissimi, certo sono dei predatori ma hanno tutto il diritto di esistere e di nutrirsi. Perchè non si pensa mai che siamo noi gli invasori, togliamo a loro ed a molte altre specie il loro territorio e poi ci lamentiamo perchè cercano semplicemente di sopravvivere. Gli allevatori sono una categoria che disprezzo sempre di più, vogliono soltanto guadagnare e non hanno rispetto per nulla! Ma che il governo si renda loro complice è inaccettabile. Anch’io penso che la Terra sarebbe più vivibile senza di noi …
    Poveri angeli, imbrogliati proprio da chi ha finto di volervi aiutare…sicuramente è tutta e soltanto una questione di denaro… che schifo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com