Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Savona: la linea dura contro i piccioni scatena la follia degli avvelenatori

Savona: la linea dura contro i piccioni scatena la follia degli avvelenatori

Invitare ad azioni aggressive, sostenere decisioni dal “pugno di ferro” e scatenare allarmismi può avere (e spesso ha) risvolti inquietanti. Ed è quello che sta accadendo a Savona, dove un avvelenatore seriale sta colpendo senza sosta gli animali a suon di bocconi farciti, mietendo vittime anche tra i gatti.

Durante lo scorso weekend, i volontari della Protezione Animali locale sono stati impegnati in un compito triste e doloroso: raccogliere decine e decine di animali morti, perlopiù colombi, tra piazza Siffi e via Martinengo, Cavour e Fiume.

Di tutti i volatili colpiti, e sono stati tanti, solo un esemplare è riuscito a sopravvivere solo grazie ad un ricovero tempestivo.

L’avvelenatore seriale, a quanto pare è noto ma nulla si può fare nei suoi confronti perché non sono ancora state raccolte prove schiaccianti a suo carico. E lui, intanto, continua ad ammazzare impunemente. Lo fa da anni, sistematicamente due volte all’anno spargendo grano avvelenato, nell’inerzia di un Comune che non interviene e non modifica la sua politica di gestione del problema: i colombi sono un problema, quindi che importa se qualcuno li uccide?

Il veleno, si sa, non fa distinzioni, è democratico e infatti tra i morti ci sono anche vari gatti, nella maggior parte dei casi nati da poco. Sono rimasti uccisi da alcuni bocconi avvelenati distribuiti in via Garibaldi, nelle vicinanze di una scuola. I volontari hanno raccolto sei corpi senza vita, tra rabbia e rassegnazione.

Nella foto: i corpi senza vita di alcuni degli animali raccolti da ENPA (fonte SavonaNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Sarebbe bello che in questo caso, visto che la legge non fa nulla, ci pensasse qualcuno… a volte la legge del taglione non è sbagliata!!
    Purtroppo però chi facesse giustizia in questo modo sarebbe sicuramente subito preso… Spero che a questo signore venga un bel “coccolone” così si toglie dai piedi e smette di fare del male… Certa gente non è degna di stare al mondo!

  2. Ma se lo conoscono, perché non gli spiegano i fatti della vita a suon di bastonate sulle rotule? Che serve denunciare, se lo prendo al massimo gli danno un buffetto sulla guancia…….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com