Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Per salvare il padrone ubriaco, cane finisce sotto un treno

Per salvare il padrone ubriaco, cane finisce sotto un treno

Un cane è rimasto ucciso dall’impatto con un treno in arrivo dopo aver trascinato il proprio padrone, completamente ubriaco, via dai binari.

Il fatto è avvenuto in Kazakistan ed è stato riportato da svariate fonti negli scorsi giorni.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo avrebbe perso i sensi sui binari dopo aver bevuto troppo. Quando il cane si è reso conto del treno in arrivo, ha afferrato il proprietario con i denti e ha iniziato a trascinarlo in salvo.

Racconta una delle investigatrici, Aida Muldashevam: “Accorgendosi del pericolo ha tentato il possibile per mettere in sicurezza il padrone. Poi il macchinista ha visto il cane e ha tirato il freno di emergenza”. Troppo tardi.

Pur avendo spinto via dai binari l’uomo, il cane non è stato altrettanto rapido ed è stato colpito in pieno dal convoglio nella zona posteriore del corpo, morendo all’istante.

Il proprietario, un uomo di 48 anni, è stato ricoverato in ospedale. Non ha riportato ferite gravi nell’incidente. Una volta riacquistata conoscenza, ha confessato di aver voluto tentare il suicidio.

Foto: repertorio (fonte Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. come sempre sono i migliori ad andarsene…….

  2. concordo

  3. Quel cretino avrebbe dovuto CHIUDERE il cane cosi almeno il cane non sarebbe morto. E ci sarebbe un ubriacone in meno vivo.

  4. C’è solo da imparare, coraggio da vendere a tonnellate!
    Speriamo che quell’imbecille del padrone capisca qualcosa, almeno adesso visto che il cane (un Alabai mi pare) ha dato la vita per lui…!
    Grazie piccola creatura, non c’è altro da dire se non scusarsi come sempre per la stupidità dell’uomo…

  5. E poi dicono che gli animali non hanno cuore ne sentimenti!!!!!!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com