Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Guglionesi: padrone di casa sfitta chiede riscatto per liberare gatti intrappolati

Guglionesi: padrone di casa sfitta chiede riscatto per liberare gatti intrappolati

È una storia che ha dell’assurdo quella che arriva da Guglionesi, in provincia di Campobasso.

Una gattina di proprietà, gravida, ha scelto per partorire l’abitazione dismessa e disabitata che fronteggia quella dei suoi proprietari. Per fare ciò, si è arrampicata sul portone e si è introdotta nella proprietà passando attraverso una grata.

I piccoli sono nati, ma mamma gatta ha difficoltà a trasportarli fuori dall’abitazione. I cuccioli piangono per uscire.

I padroni della gattina hanno pertanto contattato il proprietario della casa disabitata, chiedendogli di aprire l’abitazione in modo da farli uscire.

L’uomo ha risposto che è disposto a liberare i gattini solamente dietro pagamento in denaro.

Basterebbe un giro di chiave e i piccoli, che ora hanno bisogno di cibo solido e non più solamente del latte della loro mamma, potrebbero andarsene.

“Vengo se mi pagate per prendermi il disturbo. Se no, per quanto mi riguarda, possono anche crepare”, avrebbe però risposto il proprietario.

I cuccioli sono chiusi nella casa disabitata ormai da un mese e mezzo, e mamma gatta proprio non ce la fa a portarli fuori tenendoli in bocca: il percorso è troppo difficile.

E la mancata collaborazione del padrone di casa potrebbe peggiorare, e di molto, la situazione.

“Tutto ci saremmo aspettati tranne quella risposta”, dichiara la coppia proprietaria della micia. “Ci hanno chiesto soldi, e pure una cifra bella alta, per farci la gentilezza di mettere al sicuro i gattini. Hanno detto che a loro non importava nulla, e che se non volevamo tirar fuori i soldi i mici potevano anche morire”.

La coppia ha quindi chiamato i Carabinieri, che si sono recati sul posto per un sopralluogo nella giornata di venerdì 21 settembre. Non hanno potuto liberare gli animali, e hanno preso atto delle difficoltà dei gattini ad uscire.

L’unica soluzione, se il padrone di casa non si deciderà a intervenire, sarà chiamare i Vigili del Fuoco che forzeranno il portone dell’abitazione.

Nella foto: mamma gatta e la casa in cui i piccoli sono rinchiusi (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Maledetto bastardo, dovrebbero accopparlo a randellate sulla testa marcia.
    Questo perchè siamo in un paese di merda… se no sto infame sarebbe in galera per estorsione.

  2. denunciarlo per ricatto!Non si può fare una cosa del genere,vergogna infame

  3. Ciamteliiiiiii i vigili del fuoco! Chi se ne frega del padrone di casa! Dovrà pagare una porta nuova? Se l’è cercata!!!

  4. L’unica soluzione e’: prendere a bastonate il proprietario,buttare giu’ il portone,salvare i gattini e prendere di nuovo a calci questo VERME DISUMANO!

  5. Cosa ne penso? Che si merita che gli buittino giù il portone e subito anche! Che coglione, che gli costa andare li con le chiavi ed aprire poi mamma e gattini hanno già una casa. Idiota. Vorrei sapere a quanto ammonta il pagamento bello alto!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com