Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Montemarciano: sequestrato pastore maremmano denutrito e abusato

Montemarciano: sequestrato pastore maremmano denutrito e abusato

È stato l’intervento congiunto tra WWF e Legambiente a garantire la salvezza di un cane pastore maremmano ridotto ormai all’ombra di se stesso.

Il soccorso è avvenuto nella metà di agosto ma la notizia è trapelata solamente negli scorsi giorni.

Il pastore maremmano era stato legato ad una pesante catena dal suo proprietario e trascorreva le sue giornate sotto il sole cocente, senza una zona d’ombra in cui potersi rifugiare. Non è chiaro da quanto tempo l’animale fosse detenuto in quelle condizioni ma risulta evidente che sarebbe morto se non fosse stato rapidamente soccorso.

Il collare era così stretto da aver lasciato una vistosa cicatrice attorno al collo.

Il cane era anche fortemente denutrito, dal momento che nello spazio in cui viveva non è stata trovata alcuna ciotola di cibo ma solo bucce di frutta e avanzi di molluschi – probabilmente la sua sola fonte di sostentamento. L’area in cui era detenuto non era mai stata ripulita e si presentava colma di deiezioni e rifiuti.

L’intervento di Legambiente e WWF ha garantito il sequestro dell’animale, che è stato subito trasferito in un rifugio dell’anconetano.

Il proprietario dovrà ora rispondere del reato di maltrattamento di animali e di inidonee condizioni di detenzione. È, come sempre, tranquillo a casa – a piede libero.

Foto: il cane poco prima del sequestro (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. johonny la tua non è una cazzata anzi è una splendida idea ste fecce umane DEVONO PAGARE e a caro prezzo le lora malefatte con tanti soldi da farglieli uscire anche dal buco del c…o ok

  2. La tua è una “cazzata” che in tanti vorrebbero diventasse realtà. Speriamo e combattiamo per fare che diventi reale.

  3. Ci sarebbe qualcuno in grado di scrivere un testo di legge di iniziativa popolare da presentare (in allegato con raccolta firme) al parlamento in favore della tutela degli animali?
    E non se ne possono più di stè schifezze!!! E basta cazzo!!!!!!
    Non lo so, magari ho detto una cazzata, anche se in realtà la grossa stronzata è l’attuale normativa vigente in materia.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com