Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / UK: bimbo con mutismo selettivo inizia a parlare con il suo gatto

UK: bimbo con mutismo selettivo inizia a parlare con il suo gatto

Le prime parole che gli sono uscite dalla bocca, nei confronti della sua adorata gatta Jessi, sono state “Ti amo”.

È una storia bellissima, quella che arriva dall’Inghilterra e che ha per protagonisti un bimbo di sette anni affetto da una patologia denominata “mutismo selettivo”, Lorcan Dillon, e Jessi, la sua micia.

È proprio grazie all’amore infinito che Lorcan prova per il felino che il bimbo sta in qualche modo riuscendo a superare quel muro di incomunicabilità che fino ad ora gli aveva sempre impedito di parlare ed esprimere le emozioni.

La madre di Lorcan, Jayne, ha sentito per la prima volta la voce di suo figlio dopo tanti anni, proprio mentre diceva “Ti amo” alla piccola Jessi, che vive col bambino da due anni.

Jessi sembra non solo capire ma anche ricambiare l’amore di Lorcan, tanto che non si allontana mai dal suo fianco. In due anni, quel “Ti amo” è stato anche per lei il primo vero incontro con la voce del suo padroncino.

Secondo LaZampa, che riporta le parole di mamma Jayne al Daily Mail, Jessi “sembrava capire che il suo ruolo è quello di rimanere accanto a Lorcan. È un gatto con uno straordinario senso del dovere e l’altro giorno ho trovato Lorcan che leggeva una favola a Jessi. Lei era lì che lo guardava, stando ad ascoltare”.

Grazie alle sue meravigliose capacità terapeutiche, Jessi è stata onorata del titolo di “animale domestico dell’anno”: consiste in un trofeo a forma di stella, un rifornimento di cibo per tre mesi, uno di lettiera per un anno e una fotografia incorniciata.

Nella foto: Lorcan e Jessi (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. E dopo c’e’ gente che abbandona o maltratta i gatti come se fossero spazzatura

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com