Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Varazze: serial killer di gatti fa strage a colpi di fucile ad aria compressa

Varazze: serial killer di gatti fa strage a colpi di fucile ad aria compressa

C’è un vero e proprio serial killer di gatti impegnato a scorrazzare libero per le strade di Varazze.

Un serial killer che imbraccia il fucile e fa fuoco sui piccoli felini nella zona di Via San Lazzaro.

I gatti colpiti fino ad ora sono stati numerosi e l’ultimo, gravemente ferito dai pallini sparati da un’arma ad aria compressa, è stato assalito alcuni giorni fa mentre se ne stava tornando a casa tranquillo dopo la sua consueta passeggiata.

È assai probabile che trattandosi di armi con energia inferiore a 7,5 joule, in libera vendita, i colpi siano sparati regolarmente da distanza ravvicinata. Il fatto che siano ad aria compressa non li rende meno pericolosi, meno devastanti o meno letali – tant’è che i gatti uccisi dal sadico di Varazze sono diversi.

Nell’ultimo caso, il micio è riuscito a sopravvivere solamente perché il soccorso e il trasferimento in una struttura veterinaria sono stati immediati. Tuttavia, le sue condizioni sono definite disperate perché i proiettili sono penetrati dritti nei polmoni: i veterinari nutrono poche speranze in una ripresa.

Il fatto, denunciato da ENPA e riportato anche da Genova OggiNotizie, va diffuso per mantenere alta l’allerta in merito a quanto sta accadendo. Non lasciate uscire i vostri gatti.

I Carabinieri stanno cercando l’aguzzino. ENPA si costituirà parte civile al processo.

Nella foto: il micio gravemente ferito (fonte).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. La libera vendita di armi ad aria compressa inertizzate (Ecin < 7,5 Joule improprie ma a distanza ravvicinata sono molto pericolose, test fatto personalmente..) a quanto ne so, deve essere comunque registrata e quantomeno regolarizzata dal venditore.
    Se vogliono lo beccano sto figlio di puttana.

    Oh coglione, sparati nel culo cioè in bocca!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com